She Will Be Loved

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
She Will Be Loved
She Will Be Loved.jpg
Screenshot tratto dal video del brano
ArtistaMaroon 5
Tipo albumSingolo
Pubblicazione27 luglio 2004
Durata4:17
Album di provenienzaSongs About Jane
GenerePop rock
EtichettaOctone Records
ProduttoreMatt Wallace
Registrazione2002, Los Angeles (California)
FormatiCD
Certificazioni
Dischi di platinoAustralia Australia[1]
(Vendite: 70.000+)
Canada Canada[2]
(Vendite: 80.000+)
Italia Italia[3]
(vendite: 50 000+)
Regno Unito Regno Unito[4]
(vendite: 600 000+)
Stati Uniti Stati Uniti (3)[5]
(vendite: 3 000 000+)
Maroon 5 - cronologia
Singolo precedente
(2004)
Singolo successivo
(2004)

She Will Be Loved è un singolo del gruppo musicale statunitense Maroon 5, il terzo estratto dal primo album in studio Songs About Jane e pubblicato il 27 luglio 2004.

Il singolo ha raggiunto la quinta posizione della Billboard Hot 100, divenendo il secondo nella carriera del gruppo a raggiungere la Top 10, e la quarta nella Official Singles Chart britannica. La canzone ha raggiunto la 1ª posizione in Australia ed è rimasta in cima alla classifica per 5 settimane non consecutive; è stata anche 2° in America Latina diventando il secondo singolo consecutivo dei Maroon 5 nella Top 3.

Nel brano Adam Levine fa uso dell'Auto-Tune.[6][7][8]

Video musicale[modifica | modifica wikitesto]

Nel videoclip, prodotto da Oil Factory e diretto da Sophie Muller, compare un ragazzo (interpretato dal cantante Adam Levine) che ha un'avventura con la madre (interpretata da Kelly Preston) della sua ragazza (interpretata da Corrine Carrey). Il video è basato sul film di Dustin Hoffman Il laureato, sebbene la storia tra la madre e il ragazzo viene raccontata da un punto di vista più compassionevole rispetto al punto di vista abbastanza umoristico che è presente nel film.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

CD singolo
  1. She Will Be Loved (Album Version) - 4:36
  2. She Will Be Loved (Live Acoustic Version Recorded At The Hit Factory, NYC On 22.1.2003)
CD maxi-singolo
  1. She Will Be Loved (Album Version) - 4:18
  2. This Love (Live Acoustic Version) - 4:02
  3. This Love (Kanye West Remix) - 3:41
  4. She Will Be Loved (Video)

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2004) Posizione
massima
Australia[9] 1
Austria[9] 27
Belgio (Fiandre)[9] 27
Belgio (Vallonia)[9] 41
Francia[9] 23
Germania[9] 25
Irlanda[10] 3
Italia[9] 3
Nuova Zelanda[9] 18
Paesi Bassi[9] 25
Regno Unito[11] 4
Stati Uniti[12] 5
Stati Uniti (adult contemporary) 4
Svizzera[9] 18

Versioni cover[modifica | modifica wikitesto]

Blake Lewis, il secondo classificato nella sesta stagione di American Idol, ha cantato la canzone nello show il 23 maggio 2007. La versione originale della canzone così è rientrata nella Digital Songs alla 45ª posizione quella settimana. Dopo la fine di Idol, il cantante ha cantato la canzone in vari show televisivi.[13][14]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ ARIA Charts - Accreditations - 2004 Singles
  2. ^ Gold and Platinum Search Archiviato il 25 febbraio 2012 in Internet Archive.
  3. ^ Certificazioni, Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 15 gennaio 2018.
  4. ^ (EN) BRIT Certified, British Phonographic Industry. URL consultato il 15 gennaio 2018. Digitare "She Will Be Loved" in "Search BPI Awards" e premere Invio.
  5. ^ (EN) Maroon 5, She Will Be Loved – Gold & Platinum, RIAA. URL consultato il 15 gennaio 2018.
  6. ^ http://rateyourmusic.com/list/Thrashisawesome/artists_who_have_used_auto_tune/
  7. ^ Auto-Tune Abuse in Pop Music – 10 Examples - Hometracked
  8. ^ Songs with the most obvious use of autotune - Gearslutz.com
  9. ^ a b c d e f g h i j (NL) Maroon 5 - She Will Be Loved, Ultratop. URL consultato il 15 gennaio 2018.
  10. ^ Andamento di She Will Be Loved nella classifica dell'Irlanda, su chart-track.co.uk.
  11. ^ Andamento di She Will Be Loved nella classifica del Regno Unito, su chartarchive.org.
  12. ^ Andamento di She Will Be Loved nella classifica degli Stati Uniti, su billboard.com.
  13. ^ "Blake Lewis Performs!" (video), The Morning Show with Mike and Juliet, 31 maggio 2007. URL consultato il 6 luglio 2007 (archiviato dall'url originale il 3 luglio 2007).
  14. ^ "'Idol's' Blake Beatboxes His Way to Fame", The Early Show, 31 maggio 2007. URL consultato il 6 luglio 2007.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock