Shane McCutcheon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Shane McCutcheon
Shane McCutcheon.JPG
UniversoThe L Word
Lingua orig.Inglese
AutoreIlene Chaiken
Interpretata daKatherine Moennig
Voce italianaLaura Lenghi
SessoFemmina
ProfessioneParrucchiera

Shane McCutcheon è un personaggio televisivo nella serie della Showtime The L Word. È interpretata dall'attrice americana Katherine Moennig. Shane lavora come parrucchiera e vive a Los Angeles, California.

Descrizione del personaggio[modifica | modifica wikitesto]

Shane dichiara di essere andata a letto con migliaia di donne (cosa decisamente impossibile anche per la più attiva porno-star molto più attempata di Shane: già centinaia parrebbe un'esagerazione) e afferma che la monogamia non è una cosa che le viene naturale. Infatti, non riesce a portare avanti relazioni senza tradire la propria compagna, come succede con Carmen nella terza stagione e con Paige nella quinta. È una delle lesbiche più ambite a West Hollywood, dotata di grande fascino e stile, sebbene assolutamente non ricercati e anzi spesso negati apertamente quando la possibile relazione potrebbe portare a guai e imbarazzi. Pur essendo una parrucchiera bravissima, lei personalmente è normalmente spettinata e poco curata, probabilmente un accenno al famosissimo paradosso del barbiere di Bertrand Russell. Anche nell'abbigliamento sceglie abiti da maschiaccio, e anche nelle rarissime volte in cui si veste da donna, l'effetto paradossale è di una tenerezza che contrasta efficacemente con il suo caratteraccio. Nonostante questa sua reputazione di "sciupafemmine", Shane è una persona premurosa, leale e presente nei momenti di difficoltà delle sue amiche. Del gruppo principale è l'unica "proletaria", tutte le altre provenendo da famiglie agiate o quanto meno benestanti.

Storia del personaggio[modifica | modifica wikitesto]

Retroscena[modifica | modifica wikitesto]

Shane è nata a Austin (Texas). Abbandonata dalla madre tossicodipendente a 9 anni, non conosce il padre fino all'età adulta (nella terza stagione). Lesbica sin dall'infanzia, ricorda la sua prima cotta per una ragazzina a 8 anni. Lascia gli studi per andare a Santa Monica, guadagnandosi da vivere come prostituta, rischiando spesso la propria vita anche a causa dell'abuso di droghe. Abbandona questa vita quando uno dei suoi clienti decide di portarla via dalla strada e pagarle la scuola per parrucchiere. Nella seconda stagione si reca in chiesa per confessarsi, segno di una educazione cattolica. Soffre di ipermetropia, che la costringe ad utilizzare degli occhiali da vista quando lavora.

Incontra l'amica Alice Pieszecki mentre lavora come parrucchiera: durante il taglio, Alice le propone di uscire a cena per farsi dare informazioni e gossip sulla comunità gay di West Hollywood.

Prima Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Shane vive insieme a tre coinquiline lesbiche. Lavora come parrucchiera al Lather, un salone di bellezza frequentato anche da alcuni VIP di Hollywood. Shane è perseguitata da una delle sue tante amanti, Lacey (Tammy Lynn Michaels), la quale vuole assicurarsi che nessun'altra donna venga sedotta e abbandonata da Shane. Dopo alcuni scontri, nei quali Lacey fa di tutto per rendere pubblica la promiscuità di Shane, quest'ultima le parla direttamente e la convince ad abbandonare questo atteggiamento ostile. Al termine della discussione, le due vanno a letto insieme ma il mattino seguente Shane la lascia nuovamente. Shane incontra Clive, un vecchio amico dei tempi di Santa Monica, con cui organizzava piccole truffe. Il ragazzo le chiede ospitalità, ma verrà cacciato da casa quando Shane lo scopre a rubare alcuni oggetti suoi e delle sue coinquiline. Clive presenta Shane a uno dei suoi clienti, Harry Samchuck; quest'ultimo, affascinato dalla ragazza, le promette di incrementare i suoi affari mandandole alcune personalità importanti al salone. Shane incontra così Cherie Jaffe (Rosanna Arquette), la moglie di un importante uomo d'affari amico di Harry; le due iniziano una relazione sessuale da cui nascerà qualcosa di profondo. Cherie convince il marito Steve ad investire su Shane, regalandole un salone. Tuttavia, quando la figlia lesbica di Cherie, Clea, dice di essersi innamorata di Shane, la relazione tra Cherie e la giovane parrucchiera viene a galla e Steve si riprende il salone, minacciando Shane di morte. Nel loro ultimo incontro, Cherie ammette di essere innamorata di Shane, ma le fa capire di non aver intenzione di lasciare la sua vita agiata per stare con lei.

Seconda Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Shane diventa la coinquilina di Jenny Schecter; le due cercano una terza persona per condividere la casa. Alla fine scelgono Mark Wayland (Eric Lively), un regista di documentari che nasconde alcune telecamere segrete nelle stanze della casa filmando di nascosto le ragazze, nel tentativo di produrre un film-documentario sulla vita delle lesbiche. Shane viene chiamata per pettinare Arianna Huffington in uno studio TV; qui incontra l'assistente e dj Carmen de la Pica Morales. Le due hanno rapporti sessuali, ma Shane le dice subito di non essere interessata ad avere relazioni serie.

La parrucchiera viene quindi assunta dalla produttrice di Hollywood Veronica Bloom (Camryn Manheim), che vede in lei del potenziale e decide di usare la sua empatia per manipolare gli altri: costringe Shane a convincere una giovane ragazza a firmare un contratto, in modo da avere i diritti per filmare un film sulla sua vita. Shane si accorge ben presto di venire usata da Veronica e si licenzia. Nel frattempo, Carmen conosce Jenny e le due iniziano ad avere una relazione, con evidente disappunto di Shane. Quest'ultima è chiaramente innamorata di Carmen, ma ha il terrore di rivelare i propri sentimenti e di rimanere ferita. Solo alla fine della stagione, Shane si dichiarerà a Carmen.

Terza Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Shane e Carmen ora vivono insieme, nella casa di Jenny. Shane va a conoscere la famiglia di Carmen, e viene presentata come un'amica: i parenti di Carmen, infatti, ignorano la sua omosessualità. Shane si affeziona molto a loro, sperimentando per la prima volta cosa sia una vera famiglia. La relazione con Carmen diventa sempre più intensa: le due si fanno tatuare lo stesso simbolo sul collo. È proprio questo tatuaggio a rivelare indirettamente alla famiglia di Carmen l'amore che lega le due ragazze. Il coming out ufficiale di Carmen avviene durante una cena in famiglia, durante la quale la madre tenta di far uscire Shane con un amico di famiglia.

Shane comincia a lavorare al Wax, un salone molto alternativo situato all'interno di un negozio di skateboard. Cherie Jeffe si presenta per farsi tagliare i capelli: in realtà, l'appuntamento si rivela una scusa per incontrare Shane e sedurla. Carmen vede le due donne insieme e litiga con Shane. Durante una serata, la dj flirta con alcune personalità del mondo musicale; Shane, per ripicca, va a casa di Cherie Jeffe e passa la notte con lei. Il mattino seguente Carmen affronta Shane e le fa promettere di accettare una relazione monogama.

Dopo la morte di Dana, Shane chiede a Carmen di sposarla, e la dj accetta. Attraverso un articolo di giornale che parla del negozio Wax, Shane viene contattata dal padre Gabriel McCutcheon (Eric Roberts). Shane conosce la famiglia che non ha mai avuto: Carla, la moglie di Gabriel, e il figlio Shay. L'episodio finale è ambientato in Canada a Whistler, British Columbia, dove si terrà il matrimonio di Carmen e Shane. La notte prima delle nozze, Shane vede il padre con un'altra donna: l'uomo le dice di essere fatto in quel modo, e di sapere che anche Shane è della stessa natura. La ragazza decide quindi di abbandonare Carmen all'altare, preferendo ferire i suoi sentimenti ora piuttosto che tradirla nel futuro, rovinandole la vita.

Quarta Stagione[modifica | modifica wikitesto]

La quarta stagione inizia con Shane, fortemente depressa dopo il matrimonio fallito, a casa di Cherie Jeffe. La ragazza abusa di droga e alcol, rifiutando però di avere qualsiasi rapporto sessuale con la donna. Shane prende in prestito la macchina di Cherie per andare a casa di Carmen, ma qui viene malmenata e allontanata da uno dei suoi cugini. In preda allo sconforto Shane comincia a bere, ma sbanda e distrugge la macchina di Cherie. Ferita, arriva a casa di Jenny e qui incontra Carla, la moglie del padre. La donna le confessa di essersi rifugiata nella droga dopo l'abbandono di Gabriel, e se ne va abbandonando sulla soglia il piccolo Shay. Shane comincia ad occuparsi del fratellastro, accettando anche un lavoro da modella per intimo in una campagna pubblicitaria di Hugo Boss, così da avere i soldi per pagare l'ospedale e fornire a Shay le cure mediche necessarie dopo una brutta caduta. Shane partecipa ad un incontro professori studenti alla scuola di Shay; qui incontra la madre di un altro ragazzino, Paige Sobel (Kristanna Loken), con la quale inizia una relazione. Proprio quando le cose sembrano andare per il meglio, Gabriel ritorna e porta via Shay; la stagione termina con la proposta di Shane di andare a vivere insieme a Paige e a suo figlio Jared.

Quinta Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Mentre è alla ricerca di un appartamento con Paige, Shane copula con l'agente immobiliare. Paige entra nella stanza proprio mentre le due stanno avendo il rapporto. Paige si mostra comprensiva, dicendo di poter convivere con i tradimenti di Shane, ma la lascia definitivamente quando quest'ultima ammette di non essere innamorata. Pochi giorni dopo il salone Wax è distrutto da un incendio doloso.

Shane viene chiamata a lavorare come parrucchiera durante il matrimonio della figlia del capo di Jenny; qui copula con due damigelle d'onore e con la madre della sposa, causando un chaos generale. Questa esperienza è la goccia che fa traboccare il vaso, e Shane decide di abbandonare il sesso per non avere spiacevoli conseguenze.

Nonostante ciò, Shane ha un ménage à trois con la proprietaria dello Shebar nightclub Dawn Denbo e la sua amante Cindi. Quando Cindi invita Shane a casa sua all'insaputa di Dawn, quest'ultima decide di vendicarsi su Shane e tutte le sue amiche, sabotando il "Planet" e il set cinematografico del film di Jenny, Lez Girls.

Shane incontra poi Molly Kroll (Clementine Ford), figlia eterosessuale del capo di Bette, Phyllis Kroll (Cybill Shepherd). Dopo un lungo corteggiamento, Shane riesce ad andare a letto con Molly, ma ascolta di nascosto una conversazione tra questa e la madre. Durante il colloquio, Phyllis tenta di convincere Molly che Shane non è alla sua altezza. Molly replica definendo Shane come "semplice e poco educata", ma afferma di voler continuare la sua storia con lei. Durante la maratona contro il cancro al seno, a cui Shane e le altre partecipano in onore di Dana, Molly tenta di scusarsi con Shane, dichiarandole il suo amore. Le due iniziano una breve relazione, che sarà interrotta poco dopo da Shane sotto intimazione di Phyllis.

Nell'ultimo episodio, durante il party di chiusura per il film Lez Girls, Shane copula con Niki Stevens (Kate French), attricetta di Hollywood appena uscita da una relazione con Jenny. Jenny scopre le due e afferma di avere il cuore spezzato.

Sesta Stagione[modifica | modifica wikitesto]

La sesta stagione si ricollega direttamente con la quinta, iniziando con la fuga di Jenny, inseguita da Shane e Niki. Shane tenta in tutti i modi di recuperare l'amicizia di Jenny, e su consiglio di Kit Porter (Pam Grier) inizia a riempirla di attenzioni e di favori. Nel frattempo Molly si presenta a casa di Jenny, ma non trova Shane; la ragazza dice di aver scoperto il tranello della madre e lascia a Jenny una lettera con le sue scuse per Shane. Jenny però non consegnerà mai la lettera a Shane.

Poiché Jenny ignora i tentativi di scusa di Shane, quest'ultima decide di lasciar perdere e comincia a raccogliere le sue cose per lasciare la casa. A questo punto Jenny ammette di amare Shane, e di non aver reagito così per Niki ma per lei. Le due cominciano una relazione che non è benvista dalle loro amiche, anche a causa del comportamento di Jenny. Quest'ultima diventa sempre più possessiva nei confronti di Shane, mentre si allontana dalle altre per vari motivi. Nonostante le proteste soprattutto di Alice, Shane si sente obbligata a rimanere con Jenny, per non rovinare nuovamente il loro rapporto. Nonostante ciò, la tradisce ripetutamente con Niki. Jenny, a conoscenza dei tradimenti di Shane, dice però di accettare la vera natura della sua compagna.

Nell'episodio finale, Shane incontra Molly in un negozio, e viene a sapere della lettera. Arrivata a casa, rovista tra le cose di Jenny e trova non solo la lettera, ma anche i negativi del film Lez Girls, che erano stati misteriosamente rubati dallo studio di Tina. Durante la festa di addio per Bette e Tina, che stanno per trasferirsi a New York, Shane decide di interrompere la relazione con Jenny, ma prima di riuscire nel suo intento, il corpo di Jenny viene trovato senza vita nella piscina della casa.

"sciupafemmine" Shane ammette di aver avuto rapporti sessuali con un numero imprecisato di donne, tra 950 e 1200. Nella quarta stagione, The Chart indica 963 connessioni, la maggior parte delle quali sono semplici avventure di una notte.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione