Shane Matthews

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Shane Matthews
Nome Michael Shane Matthews
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 191 cm
Peso 89 kg
Football americano American football pictogram.svg
Ruolo Quarterback
Ritirato 2006
Carriera
Giovanili
1989-1992 Florida Gators
Squadre di club
1993-1996 Chicago Bears
1997-1998 Carolina Panthers
1999-2001 Chicago Bears
2002 Washington Redskins
2003 Cincinnati Bengals
2004-2005 Buffalo Bills
2006 Miami Dolphins
Statistiche aggiornate al 22 aprile 2014

Michael Shane Matthews (Pascagoula, 1º giugno 1970) è un ex giocatore di football americano statunitense che ha giocato nel ruolo di quarterback nella National Football League (NFL). Al college giocò a football all'Università della Florida

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

1993–2001[modifica | modifica wikitesto]

Malgrado una carriera universitaria di successo i Florida Gators di coach Steve Spurrier[1], Matthews non fu scelto nel Draft NFL, firmando con i Chicago Bears nel 1993, dove rimase il quarterback di riserva per quattro stagioni, non scendendo mai in campo prima del 1996.

Matthews passò in seguito due stagioni ai Carolina Panthers, continuando però ad essere una riserva. I Bears ripresero con sé Matthews nel 1999 e nella sua seconda esperienza con la squadra trovò più fortuna. La sua miglior stagione fu quella del 1999 in cui partì come titolare in sette partite, passando 1.645 yard e 9 touchdown, Rimase a Chicago per altre due stagioni, disputando in quell'arco di tempo otto gare come titolare. Rilevò anche il titolare Jim Miller nel gennaio 2002 dopo che questi si infortunò nella gara di playoff contro i Philadelphia Eagles.

2002–2006[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2002, Matthews firmò con i Washington Redskins allenati da Spurrier. Disputò sette gare come titolare per i Redskins passando 1.251 yard e 11 touchdown. Dopo quell'anno, tornò nel suo ruolo di riserva con i Cincinnati Bengals nel 2003 (nessuna presenza) e coi Buffalo Bills nel 2004 e 2005 (tre presenze, nessuna come titolare).

Nel dicembre 2006, Matthews firmò per essere il terzo quarterback dei Miami Dolphins per sostituire l'infortunato titolare Daunte Culpepper. A fine anno si ritirò

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Yard passate 4.756
Touchdown 31
Intercetti 24
Passer rating 75,0

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Nine Former Gators Named to UF Hall of Fame, Gator Zone, 2 aprile 2002. URL consultato il 22 aprile 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]