Shane Byrne (rugbista)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Shane Byrne
Dati biografici
Nome James Shane Byrne
Paese Irlanda Irlanda
Altezza 178 cm
Peso 98 kg
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Union IRFU flag.svg Irlanda
Ruolo Tallonatore
Ritirato 2010
Carriera
Attività provinciale
1995-2002 Leinster 28 (5)
2007-2010 Blackrock College
Attività di club¹
2001-2005 Leinster 29 (5)
2005-2007 Saracens 34 (5)
Attività da giocatore internazionale
2001-2005
2005
Irlanda Irlanda
British Lions
41 (15)
4 (0)

1. A partire dalla stagione 1995-96 le statistiche di club si riferiscono ai soli campionati maggiori professionistici di Lega

Statistiche aggiornate al 23 marzo 2015

James Shane Byrne (Aughrim, 18 luglio 1971) è un ex rugbista a 15 e imprenditore irlandese, tallonatore di Leinster e Saracens nonché rappresentante a livello internazionale sia l'Irlanda che i British Lions; dopo il ritiro è divenuto imprenditore nel ramo dello smaltimento dei rifiuti.

Cenni biografici[modifica | modifica wikitesto]

Nato ad Aughrim (Galway) e figlio di un imprenditore[1], Shane Byrne fu avviato allo sport da giovane come i suoi fratelli (il maggiore dei quali rugbista anch'egli, mentre la sorella minore si dedicò all'hockey su prato[1]); sua madre è invece golfista dilettante[1].

Fino a 13 anni Byrne giocò a calcio gaelico per poi passare al rugby quando entrò al Blackrock College di Dublino[1], nella cui squadra seniores entrò successivamente e con la quale rimase poi tesserato fino al 2010. Dal 1991 fece parte anche della selezione provinciale di Leinster[1] con cui, nel 1995, debuttò nel campionato interprovinciale irlandese.

Nel 1995 fu chiamato nella squadra nazionale irlandese che prese parte alla Coppa del Mondo in Sudafrica, ma non fu mai schierato, se non una volta sola in panchina, in occasione di un incontro della fase a gironi contro il Galles[2].

Nel 2001, a 29 anni, giunse il debutto nella Nazionale irlandese, a Bucarest contro la Romania in un test match amichevole[1]. Un anno più tardi si aggiudicò con Leinster l'edizione inaugurale della Celtic League e, nel 2003, fece parte della squadra irlandese alla Coppa del Mondo in Australia.

Nel 2005 fu convocato da Clive Woodward per il tour dei British and Irish Lions in Nuova Zelanda[3], nel corso del quale fu utilizzato in tutti i tre test match contro gli All Blacks.

Terminato il tour, Byrne si accordò con gli inglesi Saracens dopo un mancato accordo con la federazione irlandese per il prolungamento del contratto[4]; pochi mesi più tardi disputò il suo ultimo incontro internazionale, singolarmente di nuovo contro la Romania contro cui esordì.

Nel 2007 si ritirò definitivamente dal rugby professionistico[1] e continuò a giocare a livello dilettantistico nel Blackrock College fino al 2010 quando smise definitivamente per dedicarsi all'attività di famiglia. Al suo attivo vanta anche quattro inviti nei Barbarians tra il 1995 e il 2006[5].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g (EN) Belinda Walsh, From rugby to rubbish… the story of Shane Byrne in Irish Independent, 18 maggio 2010. URL consultato il 24 marzo 2015 (archiviato dall'url originale il 24 marzo 2015).
  2. ^ (EN) Micil Glennon, RWC Blog: Ireland sneak Wales win at RWC 1995 in RTÉ, 5 ottobre 2011. URL consultato il 26 giugno 2015 (archiviato dall'url originale il 26 giugno 2015).
  3. ^ (EN) Lions profiles - Front row in BBC, 18 maggio 2005. URL consultato il 22 marzo 2015.
  4. ^ (EN) Leinster's Byrne joins Saracens in BBC, 3 luglio 2005. URL consultato il 23 marzo 2015.
  5. ^ (EN) Sam Rossiter-Stead, Barbarians Name Star-Studded Side for Tigers Game, Leicester Tigers, 9 marzo 2006. URL consultato il 23 marzo 2015 (archiviato dall'url originale il 23 marzo 2015).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]