Shōtarō Ishinomori

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Shōtarō Ishinomori (石ノ森 章太郎 Ishinomori Shōtarō?; Tome, 25 gennaio 1938Tokyo, 28 gennaio 1998) è stato un fumettista giapponese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato come Shōtarō Onodera (小野寺 章太郎 Onodera Shōtarō?), il suo cognome è stato cambiato in Ishinomori nel 1986 in seguito al matrimonio.

È stato una delle figure più influenti nel campo dei manga, degli anime e dei tokusatsu, ed ha creato alcune popolarissime serie come Cyborg 009 o Kamen Rider. È stato premiato con lo Shogakukan Manga Award per due volte: nel 1968 per Sabu to Ichitori Monohikae e nel 1988 per Hotel e Manga Nihon Keizai Nyumon.

Ishinomori è morto per arresto cardiaco il 28 gennaio 1998[1]. Il suo ultimo lavoro è stata la serie televisiva tokusatsu, Voicelugger, trasmessa mesi dopo. Un museo in suo onore è stato aperto a Ishinomaki nel 2001.

I suoi lavori postumi lo hanno fatto entrare nel Guinness dei primati, come autore di fumetti con un maggior numero di tavole pubblicate, un totale di 128.000.[2]

Gō Nagai ha iniziato la sua carriera come suo assistente.

Principali opere[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Takao Yaguchi (testi e disegni); Il Kinoshirimasu del lago sotterraneo, in Sanpei ragazzo pescatore vol. 1, Star Comics, 22 giugno 2004, pp. 2-4; traduzione in italiano di Emilio Martini, Vanna Vinci.
  2. ^ A Rinkya Blog: Japanese Manga Writer Wins Guinness World Record

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN109959949 · ISNI (EN0000 0000 8407 2271 · Europeana agent/base/67356 · LCCN (ENn87903772 · GND (DE170619583 · BNF (FRcb11908292t (data) · BNE (ESXX1606381 (data) · NDL (ENJA00180762 · WorldCat Identities (ENlccn-n87903772