Sfondrati

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Sfondrati
Coa fam ITA sfondrati3.jpg
Inquartato, al 1° e 4° d'oro, alla banda doppiomerlata, d'azzurro, caricata di un filetto d'argento (d'oro), e accompagnata da due stelle, del secondo, al 2° e 3° d'argento, a un albero terrazzato di verde.
Titoli
FondatoreAlberto Sfondrati
Ultimo sovranoCarlo Sfondrati
Data di fondazioneXII secolo
Data di estinzioneXVIII secolo

Gli Sfondrati erano un'antica e nobile famiglia originaria di Cremona dal XII secolo che si trasferì a Milano alla fine del Quattrocento.

Storia e personalità illustri[modifica | modifica wikitesto]

Capostipite della famiglia fu Alberto Sfondrati (XII secolo).

Concessione al conte Francesco Sfondrati di ristrutturare le fortificazioni del Dosso di Bellagio, 1539. Archivio Pietro Pensa, Fondo Serbelloni Sfondrati

Francesco Sfondrati, padre di Papa Gregorio XIV, acquistò il feudo della Valassina. Il 22 agosto 1538 Carlo V imperatore (divenuto duca nel 1535 a Milano), nel confermare agli Sfondrati l'investitura degli ampi feudi in loro possesso, conferì loro il titolo di Baroni della Valassina. Gli Sfondrati rimasero ininterrottamente in possesso dei loro feudi dal 1535 al 1788, data in cui morì il colonnello Carlo Sfondrati. Nel 1558 si aggiunse al patrimonio degli Sfondrati il feudo di Bellagio.

La famiglia annovera tra i suoi più illustri esponenti:

Stemma di papa Gregorio XIV

Proprietà[modifica | modifica wikitesto]

  • Villa Serbelloni a Bellagio, costruita dalla famiglia.

Signori di Bellagio[modifica | modifica wikitesto]

  • Francesco Sfondrati (1493-1550), I signore di Bellagio
  • Paolo Sfondrati (1538-1587), II signore di Bellagio

Conti della Riviera e Baroni di Vallassina[modifica | modifica wikitesto]

  • Paolo Sfondrati (1538-1587), I conte della Riviera e I barone di Vallassina
  • Ercole Sfondrati (1569-1637), II conte della Riviera e II barone di Vallassina

Duchi di Montemarciano (1590)[modifica | modifica wikitesto]

  • Ercole Sfondrati (1569-1637), I duca di Montemarciano
  • Valeriano Sfondrati (1606-1645), II duca di Montemarciano
  • Ercole Sfondrati (1635-1684), III duca di Montemarciano
  • Giuseppe Valeriano Sfondrati (1678-1749), IV duca di Montemarciano
  • Ercole Sfondrati (1711-1773), V duca di Montemarciano
  • Carlo Sfondrati (m. 1788), VI duca di Montemarciano
estinzione della casata

Arma[modifica | modifica wikitesto]

Stemma Descrizione Blasonatura
Coa fam ITA sfondrati3.jpg
Sfondrati
Antica e nobile famiglia cremonese
“Inquartato nel 1º e 4º d'oro, alla banda doppiomerlata d'azzurro, caricata da un filetto del campo (o d'argento?) ed accostata da due stelle di otto raggi del secondo; nel 2º e 3º d'argento all'albero (cipresso?) nodrido della pianura, il tutto di verde”.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]