Servizio sanitario nazionale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Un servizio sanitario nazionale, o servizio sanitario pubblico, è un ente pubblico o una struttura delegata dallo stato a fornire assistenza sanitaria mediante l'erogazione di servizi generici e specialistici di medicina al cittadino di quello stesso stato (e talora anche allo straniero) in conformità a specifiche norme di diritto pubblico; a seconda degli ordinamenti variano molti aspetti del servizio, dal diritto di accesso alle tipologie di servizi dispensati, dal costo degli stessi alle caratteristiche organizzative, logistiche e operative delle strutture che al servizio stesso danno corpo.

Storicamente, la messa a disposizione di servizi medici e sanitari in genere si è aggiunta a preesistenti disponibilità rese in via esclusivamente privata; il servizio pubblico fu implementato dapprima per finalità di ordine pubblico e pubblica sicurezza, sviluppandosi poi al crescere delle istanze volte all'articolazione del benessere della società[1].

Servizi sanitari nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Martina Conticelli, Privato e pubblico nel servizio sanitario, Vol. XXI di Saggi di diritto amministrativo, Giuffrè Editore, 2012 - ISBN 8814175047

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]