Serie di Bowen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Diagramma della serie di Bowen

Con Serie di Bowen si intendono alcune leggi empiriche in base alle quali definire il processo di cristallizzazione dei fusi basici stabilite da Norman L. Bowen.

Il magma primario nel caso in cui sia basico, ossia ricco di minerali femici, e portato ad alta temperatura segue contemporaneamente due processi di cristallizzazione:

Il magma diminuendo la sua temperatura e si differenzia in senso sialico, cioè acido: infatti i minerali femici, che sono altofondenti, cristallizzano prima separandosi dalla massa fusa.

Serie discontinua[modifica | modifica sorgente]

La serie discontinua di Bowen riguarda la formazione dei silicati, i quali reagiscono progressivamente con il fuso, durante il suo raffreddamento, formando minerali a partire da quelli con strutture più semplici come i nesosilicati fino a quelle più complesse come i tettosilicati.

A questo proposito l'olivina è il primo minerale a cristallizzare (poiché ha un'elevata temperatura di fusione), seguita dalla specie dei pirosseni, poi anfiboli e infine tettosilicati come il quarzo. In rari casi, se dopo la cristallizzazione di quest'ultimo vi è ancora del fuso residuo questo cristallizzerà autonomamente, senza influenzare la serie discontinua (né quella continua)

Serie continua[modifica | modifica sorgente]

A differenza dei minerali della serie discontinua, quelli della serie continua presentano tutti la stessa struttura, ma modificano la propria composizione (sono appunto una serie isomorfa).

In questa cristallizzazione in serie, i primi minerali a precipitare nel fuso sono quelli che contengono calcio seguiti a poco a poco da quelli che al calcio sostituiscono il sodio. Si formerà così un roccia che sarà una miscela solida formata in tutti i rapporti di combinazione possibili tra i due termini puri, ovvero plagioclasio calcico e plagioclasio sodico.

In teoria, i plagioclasi contenuti nella roccia, presenteranno un nucleo ricco in calcio via via ricoperto da strati concentrici fino a quello più esterno ricco in sodio.

geologia Portale Geologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di geologia