Serie A di rugby a 15 1984-1985

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Serie A 1984-1985
Competizione Serie A
Sport Rugby union pictogram.svg Rugby a 15
Edizione 55ª
Luogo Italia Italia
Partecipanti 16
Formula Eliminatorie + girone finale
Risultati
Vincitore Petrarca
(9º titolo)
Retrocessioni Tre Pini Padova
S.S. Lazio
Mirano
Mogliano
Statistiche
Miglior marcatore Inghilterra Jim Hopkin (228)
Record mete Italia Michele Sartoretto (16)

Il Campionato di serie A 1984-85 fu il 55º campionato nazionale italiano di rugby a 15 di prima divisione.

Si tenne a 16 squadre con la consolidata formula dei due tornei precedenti, che prevedeva due gironi in prima fase da 8 squadre ciascuno, le prime quattro di ciascuno dei quali destinate alla seconda fase per lo scudetto[1], e le ultime quattro a quella per la salvezza[1].

Il Petrarca guidato dal giovane allenatore Vittorio Munari (33 anni all'epoca[2]) vinse il suo nono titolo nazionale, secondo consecutivo dopo quello della stagione precedente, affiancando così il Rovigo al secondo posto nella classifica degli scudetti vinti alle spalle dell'Amatori Milano, all'epoca a quota 14; nell'occasione il club padovano riuscì anche a portare in serie A una sua formazione cadetta, la Tre Pini[2], che tuttavia retrocedette subito.

Altra esordiente assoluta in serie A fu il Mirano, club veneto con meno di trent'anni di storia alle spalle essendo stato fondato nel 1957; anch'esso retrocedette alla sua prima stagione in massima divisione; con la discesa anche del Mogliano in serie B le venete a retrocedere furono tre; la quarta squadra a lasciare la serie A fu la S.S. Lazio[1].

Da registrare il ritorno in serie A, dopo 16 anni di assenza, della citata Amatori Milano allenato da Marco Bollesan, che lì aveva chiuso, nel 1981, la carriera da giocatore, e che alla fine del campionato, dopo la salvezza della squadra, fu chiamato ad allenare la Nazionale italiana.


Squadre partecipanti e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Prima fase[modifica | modifica wikitesto]

Girone A[modifica | modifica wikitesto]

  1ª/8ª giornata  
9-9 Mirano - Lazio 12-10
7-16 Parma - L'Aquila 3-13
18-0 Petrarca - Mogliano 13-0
20-6 Rugby Roma - Lyons 15-15


  4ª/11ª giornata  
7-21 Mirano - Petrarca 0-16
3-37 Lazio - Rugby Roma 9-15
12-31 Lyons - Parma 9-36
40-3 L'Aquila - Mogliano 20-3


  7ª/14ª giornata  
10-0 Mogliano - Mirano 9-14
16-13 Lyons - Lazio 24-19
3-19 Rugby Roma - Parma 9-53
18-9 L'Aquila - Petrarca 6-21
  2ª/9ª giornata  
10-21 Mogliano - Rugby Roma 10-21
14-11 Lazio - Parma 6-59
9-7 Lyons - Petrarca 4-53
62-18 L'Aquila - Mirano 7-13


  5ª/12ª giornata  
12-10 Mogliano - Lazio 22-18
16-16 Petrarca - Parma 10-13
18-33 Lyons - L'Aquila 0-39
13-21 Rugby Roma - Mirano 7-3
  3ª/10ª giornata  
6-0 Mogliano - Lyons 4-16
18-3 Parma - Mirano 18-12
20-9 Petrarca - Lazio 15-0
0-13 Rugby Roma - L'Aquila 9-36


  6ª/13ª giornata  
38-4 Mirano - Lyons 10-12
24-13 Parma - Mogliano 8-0
18-35 Lazio - L'Aquila 6-58
18-6 Petrarca - Rugby Roma 3-9

Classifica girone A[modifica | modifica wikitesto]

Squadra G V N P PF PS Pt
1. L'Aquila 14 12 0 2 396 128 24
2. Parma 14 10 1 3 316 136 21
3. Petrarca 14 9 1 4 240 97 19
4. Rugby Roma 14 7 1 6 175 224 15
5. Mirano 14 5 1 8 160 206 11
6. Lyons 14 5 1 8 145 324 11
7. Mogliano 14 4 0 10 101 173 8
8. S.S. Lazio 14 1 1 12 144 345 3


Girone B[modifica | modifica wikitesto]

  1ª/8ª giornata  
17-7 Amatori Catania - Amatori Milano 9-7
23-6 Brescia - Benetton Treviso 3-56
16-31 Milano - San Donà 9-51
21-6 Rovigo - Tre Pini 38-7


  4ª/11ª giornata  
26-23 Amatori Milano - Milano 9-12
26-3 Benetton Treviso - Amatori Catania 3-16
18-12 Brescia - Rovigo 0-10
12-10 Tre Pini - San Donà 12-33


  7ª/14ª giornata  
40-0 Benetton Treviso - Amatori Milano 7-14
16-7 San Donà - Amatori Catania 8-10
10-20 Milano - Rovigo 9-28
6-9 Tre Pini - Brescia 10-11
  2ª/9ª giornata  
10-29 Amatori Milano - Brescia 9-14
52-0 Benetton Treviso - Milano 20-3
10-19 San Donà - Rovigo 12-12
12-12 Tre Pini - Amatori Catania 14-24


  5ª/12ª giornata  
28-19 Amatori Catania - Rovigo 3-32
51-0 Benetton Treviso - Tre Pini 28-3
17-6 San Donà - Amatori Milano 28-7
0-27 Milano - Brescia 4-26
  3ª/10ª giornata  
7-12 Amatori Catania - Brescia 6-12
9-9 San Donà - Benetton Treviso 16-19
27-6 Milano - Tre Pini 21-11
28-6 Rovigo - Amatori Milano 15-21


  6ª/13ª giornata  
14-4 Amatori Catania - Milano 20-13
17-12 Amatori Milano - Tre Pini 8-25
25-14 Brescia - San Donà 10-19
12-9 Rovigo - Benetton Treviso 10-16

Classifica girone B[modifica | modifica wikitesto]

Squadra G V N P PF PS Pt
1. Brescia 14 11 0 3 219 169 22
2. Benetton Treviso 14 9 1 4 340 99 19
3. Rovigo 14 9 1 4 276 155 19
4. Amatori Catania 14 8 1 5 176 175 17
5. San Donà 14 7 2 5 234 173 16
6. Amatori Milano 14 4 0 10 147 276 8
7. Milano 14 3 0 11 151 341 6
8. Tre Pini Padova 14 2 1 11 136 310 5


Seconda fase[modifica | modifica wikitesto]

Poule salvezza[modifica | modifica wikitesto]

  1ª/8ª giornata  
11-9 Lyons - Mogliano 4-10
3-4 Lazio - Tre Pini 0-19
33-3 San Donà - Amatori Milano 13-8
16-3 Milano - Mirano 3-8


  4ª/11ª giornata  
16-3 Mirano - Tre Pini 3-13
10-0 Lyons - San Donà 10-30
13-20 Lazio - Milano 19-0
17-3 Amatori Milano - Mogliano 21-12


  7ª/14ª giornata  
6-15 Mirano - San Donà 4-46
18-12 Lazio - Mogliano 12-11
14-10 Milano - Amatori Milano 20-6
15-6 Tre Pini - Lyons 4-15
  2ª/9ª giornata  
14-9 Mirano - Lazio 9-13
15-19 Mogliano - San Donà 6-11
16-10 Amatori Milano - Lyons 0-12
38-0 Tre Pini - Milano 12-16


  5ª/12ª giornata  
9-17 Mirano - Amatori Milano 7-13
0-3 Lazio - Lyons 11-26
3-15 Milano - Mogliano 13-0
15-22 Tre Pini - San Donà 6-22
  3ª/10ª giornata  
6-10 Mogliano - Mirano 9-21
23-6 San Donà - Lazio 7-19
10-6 Milano - Lyons 6-6
9-16 Tre Pini - Amatori Milano 7-21


  6ª/13ª giornata  
12-10 Lyons - Mirano 21-12
3-6 Mogliano - Tre Pini 3-13
18-0 San Donà - Milano 16-13
30-19 Amatori Milano - Lazio 16-16

Classifica poule salvezza[modifica | modifica wikitesto]

Squadra G V N P PF PS Pt
1. San Donà 14 12 0 2 281 121 24
2. Lyons 14 8 1 5 152 133 17
3. Amatori Milano 14 8 1 5 194 190 17
4. Milano 14 7 1 6 134 171 15
1downarrow red.svg 5. Tre Pini Padova 14 7 0 7 164 146 14
1downarrow red.svg 6. S.S. Lazio 14 5 1 8 158 194 11
1downarrow red.svg 7. Mirano 14 5 0 9 132 196 10
1downarrow red.svg 8. Mogliano 14 2 0 12 114 179 4


Poule scudetto[modifica | modifica wikitesto]

  1ª/8ª giornata  
25-3 L'Aquila - Brescia 31-0
17-0 Petrarca - Rovigo 31-18
50-10 Parma - Rugby Roma 23-13
32-7 Benetton Treviso - Amatori Catania 32-6


  4ª/11ª giornata  
41-0 Petrarca - Brescia 21-3
13-6 Rovigo - Rugby Roma 22-7
9-18 Benetton Treviso - Parma 17-22
15-3 Amatori Catania - L'Aquila 4-60


  7ª/14ª giornata  
22-19 L'Aquila - Parma 15-12
12-25 Brescia - Rovigo 16-27
4-3 Benetton Treviso - Petrarca 6-18
12-18 Amatori Catania - Rugby Roma 13-61
  2ª/9ª giornata  
10-19 Rugby Roma - L'Aquila 10-51
9-16 Brescia - Benetton Treviso 15-35
12-10 Rovigo - Parma 9-47
15-18 Amatori Catania - Petrarca 3-42


  5ª/12ª giornata  
12-4 L'Aquila-Benetton Treviso 8-17
6-34 Rugby Roma - Petrarca 0-22
9-22 Brescia - Parma 6-38
12-4 Amatori Catania - Rovigo 6-18
  3ª/10ª giornata  
18-12 L'Aquila - Rovigo 7-10
6-6 Parma - Petrarca 12-13
10-13 Brescia - Amatori Catania 9-11
29-0 Benetton Treviso - Rugby Roma 20-10


  6ª/13ª giornata  
12-4 Petrarca - L'Aquila 3-3
29-4 Parma - Amatori Catania 11-9
14-6 Rugby Roma - Brescia 0-34
3-17 Rovigo - Benetton Treviso 15-45

Classifica poule scudetto[modifica | modifica wikitesto]

Squadra G V N P PF PS Pt
Scudetto.svg 1. Petrarca 14 11 2 1 281 84 24
2. Benetton Treviso 14 10 0 4 283 145 20
3. Parma 14 9 1 4 319 154 19
4. L'Aquila 14 9 1 4 278 131 19
5. Rovigo 14 7 0 7 188 251 14
6. Amatori Catania 14 4 0 10 130 347 8
7. Rugby Roma 14 3 0 11 165 348 6
8. Brescia 14 1 0 13 132 319 2


Verdetti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Volpe, pag. 65
  2. ^ a b Petrarca Rugby - la storia. URL consultato il 15 gennaio 2009.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Francesco Volpe, Paolo Pacitti, Rugby 2009, Roma, ZESI, 2008.


rugby Portale Rugby: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rugby