Serie A2 2002-2003 (pallavolo femminile)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Serie A2 femminile 2002-2003
Competizione Serie A2
Sport Volleyball (indoor) pictogram.svg Pallavolo
Edizione XXVI
Organizzatore FIPAV
Lega Serie A
Date dal 6 ottobre 2002
al 22 maggio 2003
Luogo Italia Italia
Partecipanti 16
Risultati
Vincitore Chieri
(1º titolo)
Promozioni Chieri
Robursport Pesaro
Retrocessioni Airone Tortolì
Corridonia
Roma
Collecchio
Statistiche
Miglior marcatore Bulgaria Vania Sokolova (595)[1]
Incontri disputati 250
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2001-02 2003-04 Right arrow.svg

La Serie A2 italiana di pallavolo femminile 2002-2003 si è svolta dal 6 ottobre 2002 al 22 maggio 2003: al torneo hanno partecipato sedici squadre di club italiane e la vittoria finale è andata per la prima volta alla Pallavolo Chieri.

Regolamento[modifica | modifica wikitesto]

Le squadre hanno disputato un girone all'italiana, con gare di andata e ritorno, per un totale di trenta giornate; al termine della regular season:

  • La prima classificata è promossa in Serie A1.
  • Le classificate dal secondo al quinto posto hanno acceduto ai play-off promozione, strutturati in semifinali, giocate al meglio di due vittorie su tre gare, e finale, giocata al meglio di tre vittorie su cinque gare: la vincitrice è promossa in Serie A1.
  • Le ultime quattro classificate sono retrocesse in Serie B1.

Le squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Parteciparono 16 squadre. La Famila Imola proveniva dalla Serie A1, mentre al ripescaggio di Reggio Emilia in A1 conseguì quello della Pre.Camp Collecchio in A2. BigMat Chieri, Colavene Urbino, Meccanica Pierre OMP Mazzano e Nupax Santeramo erano le neopromosse dalla Serie B. Cantù cedette i diritti alla partecipazione alla Terra Sarda Tortolì.

Squadra Stagioni in
Serie A2
Allenatore Campo di gioco
Bianco e Blu.svg BigMat Chieri Carlo Parisi PalaMaddalene di Chieri, TO
Bianco e Blu.svg Caoduro Cavazzale Monticello Delio Rossetto Palasport di Monticello Conte Otto, VI
Bianco e Blu.svg Colavene Urbino Paolo Gabbianelli PalaMondolce di Urbino, PU
Bisection vertical White HEX-FF0000.svg Dimeglio Brums Busto Arsizio Giovanni Volpicella PalaYamamay di Busto Arsizio, VA
Rosso e Blu.svg Terra Sarda Tortolì Salvatore Brancato, poi Giandomenico Dalu Palazzetto ITC di Tortolì, NU
Arancione e Blu2.svg Famila Imola François Salvagni PalaRuggi di Imola, BO
600px vertical HEX-1C903C HEX-100F82.svg Figurella Telecomunications World Firenze Dragan Nešić, poi Andres Delgado PalaValenti di Firenze
600px Giallo e Blu.svg Forme Veca Soliera Ettore Guidetti PalaFerrari di Carpi, MO
Rosso e Blu.svg Lines Tra.De.Co. Altamura Bartolomeo Brattoli PalaBaldassarra di Altamura, BA
600px vertical HEX-1C903C HEX-100F82.svg Meccanica Pierre OML Mazzano 1 Marcello Abbondanza Palasport di Mazzano, BS
Rosso e Blu.svg Nupax Santeramo Francesco Montemurro PalaCooper di Santeramo in Colle, BA
Bianco e Blu.svg Pema Corplast Corridonia Lorenzo Micelli Palasport di Corridonia, MC
600px Giallo e Blu.svg Pre.Camp Collecchio Enrico Mazzaschi, poi Davide Zanichelli PalaLeoni di Collecchio, PR
Bianco e Nero.svg Sartori Mercedes Padova Mauro Marasciulo, poi Fabio Balsamo PalaArcella di Padova
600px Giallo e Rosso4-Flag.svg Siram Roma Paolo Collavini, poi Manuela Benelli Palafonte di Roma
Bisection vertical White HEX-FF0000.svg Vitrifrigo Fiam Pesaro Luigi Morolli PalaDionigi di Sant'Angelo in Lizzola, PU

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V P SV SP
1. BigMat Chieri 75 16 25 5 80 28
2. Famila Imola 60 30 20 10 72 44
3. Meccanica Pierre OML Mazzano 58 30 21 9 69 41
4. Figurella Telecomunications World Firenze 58 30 19 11 68 47
5. Vitrifrigo Fiam Pesaro 57 30 20 10 70 47
6. Sartori Mercedes Padova 56 30 19 11 66 48
7. Nupax Santeramo 47 30 16 14 57 56
8. Forme Veca Soliera 47 30 14 16 60 58
9. Caoduro Cavazzale Monticello 45 30 15 15 60 58
10. Dimeglio Brums Busto Arsizio 44 30 15 15 59 58
11. Lines Tra.De.Co. Altamura 40 30 14 16 53 61
12. Colavene Urbino 39 30 14 16 55 70
13. Terra Sarda Tortolì 31 30 10 20 45 71
14. Pema Corplast Corridonia 25 30 8 22 42 76
15. Siram Roma 25 30 7 23 42 75
16. Pre.Camp Collecchio 13 30 3 27 25 85
Promossa in Serie A1 Promossa dopo i play-off promozione Retrocesse in Serie B1

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Riferito alla regular season.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]