Serie A2 1985-1986 (pallavolo femminile)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

La Serie A2 femminile FIPAV 1985-86 fu la 9ª edizione della manifestazione organizzata dalla FIPAV.

Delle 24 partecipanti, Isa Fano, Pallavolo Cecina e Splügen Albizzate provenivano dalla Serie A1, mentre Cassa Rurale Faenza, Erg Genova, Gaierhof Trento, Libertas Matera, Nike San Cataldo, Telcom Sesto San Giovanni e Satice Acireale erano le neopromosse dalla Serie B. Le rinunce di Genova VBC, Livorno e Roma portarono ai ripescaggi di Biokimica Santa Croce, CUS Padova e Molise Dati Campobasso.

La Foltene Cenate Sotto retrocesse dopo spareggi con club di Serie B.

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Girone A[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G
1. Splügen Albizzate 42 22
2. Isa Fano 40 22
3. Erg Genova 34 22
4. Telcom Sesto San Giovanni 28 22
5. Cassa Rurale Faenza 22 22
6. Parati Casalmaggiore 20 22
7. CUS Padova 18 22
8. CUS Torino 18 22
9. Foltene Cenate Sotto 18 22
10. Elcap Piacenza 14 22
11. Gaierhof Trento 6 22
12. Bistefani Casale Monferrato 4 22

Girone B[modifica | modifica wikitesto]

Promosse in Serie A1 e ammesse ai play-off scudetto Agli spareggi Retrocesse in Serie B Retrocessa dopo spareggi

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Filippo Grassia e Claudio Palmigiano (a cura di). Almanacco illustrato del volley 1987. Modena, Panini, 1986.
  • Federvolley.it.