Serie A1 2012-2013 (pallacanestro femminile)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Serie A1 femminile FIP 2012-2013)
Jump to navigation Jump to search
Serie A1 femminile FIP 2012-2013
Lega basket femminile.gif
Dettagli della competizione
SportBasketball pictogram.svg Pallacanestro
OrganizzatoreLegA Basket Femminile
FederazioneItalia FIP
Periodo13 ottobre 2012 —
4 maggio 2013
Squadre10
Verdetti
CampionePall. Schio
(5º titolo)
AbbandoniC. Atl. Romagna
MVPKathy Wambe
Miglior marcatoreD'Andra Moss (16,7 punti di media)
Cronologia della competizione
ed. successiva →     ← ed. precedente

Il campionato di Serie A1 di pallacanestro femminile 2012-2013 è l'82º organizzato in Italia.

È stato vinto dal Famila Wüber Schio in finale sulla Gesam Gas Lucca[1].

Regolamento[modifica | modifica wikitesto]

Le squadre classificate dal primo all'ottavo posto al termine della regular season si qualificano ai play-off per l'assegnazione dello scudetto. A seguito della rinuncia del Club Atletico Romagna non ci saranno retrocessioni in Serie A2[2].

Le squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

In un primo tempo il campionato doveva contare 14 squadre. Dopo la rinuncia all'iscrizione di Comense, Alcamo e della neo-promossa Vigarano, il CUS Cagliari è stato ripescato per riportare a 12 il numero di squadre partecipanti. Il 2 agosto 2012 anche la Geas Basket ha annunciato il suo abbandono, riducendo così il numero di squadre iscritte a 11.[3]

Dalla Serie A2 sono state promosse CUS Chieti e Ceprini Costruzioni Orvieto.

Durante la pausa natalizia, il Club Atletico Romagna, che aveva acquistato i diritti di Serie A1 in estate dal Club Atletico Faenza, si è ritirato dal campionato. Le squadre partecipanti sono così diventate 10, con il conseguente annullamento di ogni retrocessione in Serie A2.[2]

Squadra Stagione Allenatore Campo di gioco Risultato stagione 2011-12
CUS Cagliari dettagli Italia Federico Xaxa PalaCUS di Cagliari 11º posto in Serie A1
CUS Chieti dettagli Italia Giuseppe Caboni Pala Santa Filomena di Chieti 3º posto in Serie A2 (Girone Sud)
C. Atl. Romagna dettagli Italia Paolo Rossi Palasport di Castel Bolognese (RA) 6º posto in Serie A1[4]
Le Mura Lucca dettagli Italia Mirco Diamanti PalaTagliate di Lucca 4º posto in Serie A1
Azzurra Orvieto dettagli Italia Angelo Bondi Palazzetto dello Sport di Porano (TR) 4º posto in Serie A2 (Girone Sud)
Parma dettagli Italia Mauro Procaccini PalaCiti di Parma 7º posto in Serie A1
Pall. Pozzuoli dettagli Italia Stefano Scotto di Luzio PalaErrico di Pozzuoli (NA) 9º posto in Serie A1
Trogylos Priolo dettagli Italia Santo Coppa PalaPriolo di Priolo Gargallo (SR) 10º posto in Serie A1
Pall. Schio dettagli Italia Maurizio Lasi PalaCampagnola di Schio (VI) 2º posto in Serie A1
Taranto Cras dettagli Italia Roberto Ricchini PalaMazzola di Taranto 1º posto in Serie A1
Umbertide dettagli Italia Lorenzo Serventi PalaMorandi di Umbertide (PG) 5º posto in Serie A1

Stagione regolare[modifica | modifica wikitesto]

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Classifica 2012-2013 Pt G V P CF CS Dif
Scudetto.svg Coccarda Coppa Italia.svg Supercoppa di pallacanestro.svg 1. Famila Wüber Schio 34 18 17 1 1250 1017 +233
2. Gesam Gas Lucca 30 18 15 3 1168 907 +261
3. Lavezzini Parma 26 18 13 5 1208 1084 +124
4. Goldbet Taranto 24 18 12 6 1262 1027 +235
5. Acqua&Sapone Umbertide 20 18 10 8 1132 1095 +37
6. Trogylos Priolo 14 18 7 11 1158 1206 -48
7. CUS Chieti 10 18 5 13 1075 1290 -215
8. Ceprini Costruzioni Orvieto 8 18 4 14 1018 1177 -159
9. GMA Pozzuoli 8 18 4 14 1087 1394 -307
10. CUS Cagliari 6 18 3 15 1091 1252 -161
Nuvola actions cancel.png Club Atletico Romagna - - - - - - -

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

1ª giornata
14 ott. 6 gen.
86-60 Umbertide-Pozzuoli 75-61
71-60 Chieti-Priolo 67-82
52-46 Schio-Lucca 49-47
72-58[5] Taranto-C.A.Romagna
57-54 Orvieto-Parma 53-65
riposano: Cagliari e Taranto
4ª giornata
4 nov. 27 gen.
75-53 Schio-Chieti 76-49
68-69 Priolo-Taranto 47-63
49-64 Orvieto-Umbertide 66-68
56-54[5] C.A.Romagna-Pozzuoli
67-69 Cagliari-Parma 60-77
riposano: Lucca e Pozzuoli
7ª giornata
25 nov. 17 feb.
42-53 Parma-Lucca 48-51
58-85 Pozzuoli-Chieti 65-59
61-54 Orvieto-Cagliari 60-73
34-51 Umbertide-Schio 55-63
55-53[5] C.A.Romagna-Priolo
riposano: Taranto e Priolo
10ª giornata
16 dic. 17 mar.
55-54[5] Chieti-C.A.Romagna
64-61 Parma-Umbertide 66-69
39-93 Pozzuoli-Taranto 55-88
52-44 Lucca-Orvieto 62-39
51-58 Cagliari-Schio 56-73
riposano: Orvieto e Chieti
2ª giornata
21 ott. 13 gen.
55-72 Priolo-Lucca 58-83
80-65 Orvieto-Pozzuoli 54-63
66-56 Umbertide-Taranto 51-74
47-53[5] C.A.Romagna-Parma
58-39 Cagliari-Chieti 71-85
riposano: Schio e Parma
5ª giornata
11 nov. 3 feb.
69-62 Pozzuoli-Cagliari 60-78
65-71 Taranto-Schio 71-74
61-55 Umbertide-Priolo 55-58
46-64[5] C.A.Romagna-Orvieto
45-73 Chieti-Lucca 48-94
riposano: Parma e Orvieto
8ª giornata
2 dic. 24 feb.
60-84 Chieti-Taranto 42-71
95-54 Parma-Pozzuoli 89-86
66-46 Schio-Orvieto 71-58
72-53[5] Lucca-C.A.Romagna
55-83 Cagliari-Priolo 55-75
riposa: Umbertide e Lucca
11ª giornata
19 dic. 28 mar.
82-43 Schio-Pozzuoli 87-81
51-70 Priolo-Parma 52-71
66-74 Orvieto-Chieti 61-59
55-50 Taranto-Lucca 60-66
80-53 Umbertide-Cagliari 63-58
riposa: C.A.Romagna
3ª giornata
28 ott. 20 gen.
66-64 Parma-Schio 62-84
74-71 Pozzuoli-Priolo 63-67
69-62 Lucca-Cagliari 75-66
74-47 Taranto-Orvieto 71-54
68-51[5] Umbertide-C.A.Romagna
riposano: Chieti e Umbertide
6ª giornata
18 nov. 10 feb.
62-70 Chieti-Parma 48-75
73-54[5] Schio-C.A.Romagna
81-63 Priolo-Orvieto 10 mar.
66-45 Lucca-Umbertide 66-48
52-70 Cagliari-Taranto 60-86
riposano: Pozzuoli e Schio
9ª giornata
9 dic. 3 mar.
45-61 Pozzuoli-Lucca 46-82
73-78 Priolo-Schio 61-76
52-58 Taranto-Parma 60-67
90-66 Umbertide-Chieti 61-63
59-33[5] C.A.Romagna-Cagliari
riposano: Orvieto e Cagliari

Play-off[modifica | modifica wikitesto]

Tabellone[modifica | modifica wikitesto]

  Quarti di finale Semifinali Finali
                                               
  1  Famila Wüber Schio 89 80  
8  Ceprini Orvieto 37 73  
  1  Famila Wüber Schio 84 76 73  
  5  Acqua&S. Umbertide 43 58 67  
4  Goldbet Taranto 58 62
  5  Acqua&S. Umbertide 66 64  
    1  Famila Wüber Schio 63 69 67
  2  Gesam Gas Lucca 58 52 48
  2  Gesam Gas Lucca 83 92  
7  CUS Chieti 47 35  
  2  Gesam Gas Lucca 71 62 73
  3  Lavezzini Parma 64 56 51  
3  Lavezzini Parma 59 62
  6  Trogylos Priolo 50 52  


Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]

La serie si è disputata al meglio delle 3 gare: la prima partita si è giocata in casa della squadra meglio piazzata, la seconda a campi invertiti. Non sono state necessarie belle.

Schio - Orvieto[modifica | modifica wikitesto]

Schio
4 aprile 2013, ore 20:30
Famila Wüber Schio 600px solid HEX-FFA500.svg89 – 37
(18-6, 38-17, 60-28)
Bianco e Azzurro.svg Ceprini Costruzioni OrvietoPalaCampagnola

Porano
7 aprile 2013, ore 18:00
Ceprini Costruzioni Orvieto Bianco e Azzurro.svg73 – 80
(19-28, 36-41, 54-59)
600px solid HEX-FFA500.svg Famila Wüber SchioPalazzetto dello Sport

Lucca - Chieti[modifica | modifica wikitesto]

Lucca
4 aprile 2013, ore 20:30
Gesam Gas Lucca Bisection vertical White HEX-FF0000.svg83 – 47
(20-11, 43-28, 60-35)
600px bisection vertical HEX-1D913D Black.svg CUS ChietiPalaTagliate

Chieti
7 aprile 2013, ore 18:00
CUS Chieti 600px bisection vertical HEX-1D913D Black.svg35 – 92
(11-27, 17-46, 22-68)
Bisection vertical White HEX-FF0000.svg Gesam Gas LuccaPalaSantaFilomena

Parma - Priolo[modifica | modifica wikitesto]

Parma
4 aprile 2013, ore 20:30
Lavezzini Parma Giallo e Blu (Strisce).png59 – 50
(8-19, 28-31, 44-39)
600px Verde e Bianco (Strisce diverse).png Trogylos PrioloPalaCiti

Priolo Gargallo
7 aprile 2013, ore 18:00
Trogylos Priolo 600px Verde e Bianco (Strisce diverse).png52 – 62
(10-18, 27-26, 33-43)
Giallo e Blu (Strisce).png Lavezzini ParmaPalaPriolo

Taranto - Umbertide[modifica | modifica wikitesto]

Taranto
4 aprile 2013, ore 20:30
Goldbet Taranto Rosso e Blu2.png58 – 66
(14-14, 36-24, 51-47)
Blu Rosso e Bianco.png Acqua&Sapone UmbertidePalaMazzola

Umbertide
7 aprile 2013, ore 18:00
Acqua&Sapone Umbertide Blu Rosso e Bianco.png64 – 62
(19-15, 28-35, 47-47)
Rosso e Blu2.png Goldbet TarantoPalamorandi

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

La serie si è disputata al meglio delle 5 gare: la prima partita si è giocata in casa della squadra peggio piazzata, la seconda e la terza. La quarta e la quinta gara non sono state necessarie.

Umbertide - Schio[modifica | modifica wikitesto]

Umbertide
14 aprile 2013, ore 18:00
Acqua&Sapone Umbertide Blu Rosso e Bianco.png43 – 84
(7-26, 25-46, 39-69)
600px solid HEX-FFA500.svg Famila Wüber SchioPalamorandi

Schio
17 aprile 2013, ore 20:30
Famila Wüber Schio 600px solid HEX-FFA500.svg76 – 58
(18-13, 36-30, 55-42)
Blu Rosso e Bianco.png Acqua&Sapone UmbertidePalaCampagnola

Schio
19 aprile 2013, ore 20:30
Famila Wüber Schio 600px solid HEX-FFA500.svg73 – 67
(21-17, 42-34, 55-56)
Blu Rosso e Bianco.png Acqua&Sapone UmbertidePalaCampagnola

Parma - Lucca[modifica | modifica wikitesto]

Parma
14 aprile 2013, ore 18:00
Lavezzini Parma Giallo e Blu (Strisce).png64 – 71
(15-15, 28-44, 44-56)
Bisection vertical White HEX-FF0000.svg Gesam Gas LuccaPalaCiti

Lucca
17 aprile 2013, ore 20:30
Gesam Gas Lucca Bisection vertical White HEX-FF0000.svg62 – 56
(17-16, 31-35, 48-42)
Giallo e Blu (Strisce).png Lavezzini ParmaPalaTagliate

Lucca
19 aprile 2013, ore 20:30
Gesam Gas Lucca Bisection vertical White HEX-FF0000.svg73 – 51
(17-17, 35-26, 57-36)
Giallo e Blu (Strisce).png Lavezzini ParmaPalaTagliate

Finale[modifica | modifica wikitesto]

La serie si disputa al meglio delle 5 gare: la prima e la quarta partita si giocano in casa della squadra peggio piazzata, la seconda, la terza e la quinta a campi invertiti.

Lucca
29 aprile 2013, ore 20:30
Gesam Gas Lucca Bisection vertical White HEX-FF0000.svg58 – 63
(13-20, 27-36, 45-44)
600px solid HEX-FFA500.svg Famila Wüber SchioPalaTagliate

Schio
2 maggio 2013, ore 20:30
Famila Wüber Schio 600px solid HEX-FFA500.svg69 – 52
(17-17, 42-34, 50-48)
Bisection vertical White HEX-FF0000.svg Gesam Gas LuccaPalaCampagnola

Schio
4 maggio 2013, ore 20:30
Famila Wüber Schio 600px solid HEX-FFA500.svg67 – 48
(17-6, 33-20, 48-35)
Bisection vertical White HEX-FF0000.svg Gesam Gas LuccaPalaCampagnola

Supercoppa[modifica | modifica wikitesto]

La Supercoppa di Lega è la coppa in palio tra le vincitrici del campionato e della Coppa Italia dell'anno precedente. Nel caso in cui la vincitrice sia la stessa squadra partecipa l'altra finalista di Coppa Italia.

Taranto
7 ottobre 2011, ore 18:00
Goldbet Taranto Rosso e Blu2.png51 – 72
(15-21, 30-37, 47-54)
600px solid HEX-FFA500.svg Famila Wüber SchioPalaMazzola
Arbitri:  Pierpaolo Canestrelli
Mauro Belfiore

Verdetti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ LBF: il Famila Wuber è campione d'Italia, in LBF, 4 maggio 2013. URL consultato il 6 maggio 2013 (archiviato dall'url originale il 4 novembre 2013).
  2. ^ a b LBF: A1, RIPARTE IL CAMPIONATO CON 10 SQUADRE [collegamento interrotto], su legabasketfemminile.it, 5 gennaio 2013.
  3. ^ Basket femminile: il Geas Sesto San Giovanni rinuncia alla serie A1, su loschermo.it, 2 agosto 2012.
  4. ^ Come Club Atletico Faenza
  5. ^ a b c d e f g h i j Partita annullata in seguito alla rinuncia del C.A.Romagna.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Pallacanestro Portale Pallacanestro: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pallacanestro