Sensible Software

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Sensible Software
StatoRegno Unito Regno Unito
Fondazione1986 a Chelmsford
Fondata daJon Hare e Chris Yates
Chiusura1999 (acquisita da Codemasters)
Sede principaleMarch, poi Saffron Walden[1]
SettoreInformatica
ProdottiVideogiochi

Sensible Software era un'azienda britannica nota negli anni novanta per lo sviluppo di videogiochi innovativi ed estremamente popolari, come Sensible Soccer, Wizball e Cannon Fodder.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La società venne fondata nel 1986 a Chelmsford nell'Essex da due amici che si erano conosciuti a scuola; Jon Hare e Chris Yates. I due, dopo aver formato un gruppo musicale, lavorarono per nove mesi presso la LT Software di Basildon, per la quale realizzarono il loro primo titolo, la conversione per ZX Spectrum di Sodov the Sorcerer. Tornarono a lavorare insieme con Twister: Mother of Charlotte per Spectrum, sempre per conto della LT, ma uscito con il marchio System 3; qui apparve il nome Sensible Software, ma solo come firma nascosta. Visti i ridotti guadagni ottenuti tramite la LT, decisero di avere le potenzialità per creare una propria società e nel marzo del 1986 fondarono la Sensible Software. Ottennero subito un accordo con l'editore Ocean Software e uscì il primo vero titolo della Sensible, Parallax per Commodore 64.[2]

Seguì Galax-i-Birds per C64, un gioco a basso costo a tema demenziale, dove apparve ufficialmente per la prima volta il nome Sensible Software. Il primo grande successo arrivò con Wizball per C64, in seguito definito "gioco del decennio" dalla rivista Zzap64, e convertito per molte altre piattaforme. Un altro successo si ebbe con l'insolito programma di sviluppo Shoot'Em-Up Construction Kit (noto anche come S.E.U.C.K.).

Nel 1988 il musicista Martin Galway entrò a far parte della società. Nell'estate venne distribuito Microprose Soccer, il loro primo videogioco calcistico. Galway nel 1990 abbandonò la società per entrare a far parte della Origin Systems. Dopo poco la società abbandonò le macchine a 8 bit per le più potenti a 16 bit, come i computer Amiga e Atari ST. Per queste macchine, il primo titolo sviluppato fu International 3D Tennis, uno strano titolo tennistico con grafica vettoriale. Seguirono Mega Lo Mania, Sensible Soccer e Cannon Fodder, diventati classici per queste piattaforme e convertiti con alterni successi per computer e console.

Ciononostante, l'azienda andò incontro ai primi problemi seri, poiché aveva firmato un contratto con la Mirrorsoft per la pubblicazione dei tre giochi sopra citati, ma in seguito all'improvvisa morte dell'editore Robert Maxwell (caduto dal suo yacht il 5 novembre 1991) la Mirrorsoft ebbe gravi difficoltà. La Sensible riuscì faticosamente a recuperare la proprietà intellettuale dei giochi per proporli ad altri editori; Sensible Soccer andò alla Renegade Software e Cannon Fodder alla Virgin Games.[3]

La società recuperò anche grazie al successo del seguito calcistico Sensible World of Soccer. Tuttavia non riuscì mai ad adeguarsi alle macchine di nuove generazione che permettevano l'utilizzo di grafica tridimensionale e, sebbene la società avesse un nome noto e importante nei computer Amiga e Atari ST, non riuscì mai a sfondare su Windows e PlayStation, sebbene fu effettuato un tentativo di conversione verso la grafica tridimensionale con Sensible Soccer '98, poco riuscito. Jon Hare attribuisce questo fallimento alle piccole dimensioni dell'organico dell'azienda, allora di soli 6 sviluppatori, inadatto alle esigenze delle nuove tecnologie[1].

Infine nel 1999 la società venne venduta all'editore Codemasters che comunque, con la collaborazione di Jon Hare, pubblicò alcuni aggiornamenti dei classici Sensible Software e Cannon Fodder.

Lista dei giochi[modifica | modifica wikitesto]

Anno Titolo Piattaforma (escluse conversioni fatte da altri)
1986 Twister: Mother of Charlotte (non accreditato) ZX Spectrum
Galax-i-Birds C64
Parallax
1987 Wizball C64, ZX Spectrum
S.E.U.C.K. C64, Amiga
1988 Oh No! C64
Microprose Soccer C64, ZX Spectrum
1990 International 3D Tennis C64, ZX Spectrum, Amiga, ST
Insects in Space C64
Mega Lo Mania Amiga, ST, Mega Drive, SNES, DOS
1992 Wizkid Amiga, ST
Sensible Soccer Amiga, ST, DOS, SNES
Sensible Soccer International Edition Amiga, ST, CD32
Sim Brick Amiga (allegato alla rivista Amiga Power, una parodia della serie Sim[4])
1993 Sensible Soccer 92/93 Amiga, ST
Cannon Fodder Amiga, ST, DOS, Archimedes
1994 Cannon Fodder 2 Amiga, DOS
Sensible Golf
Sensible World of Soccer
1995 Sensible World of Soccer 95/96
Sensible Train Spotting Amiga (allegato alla rivista Amiga Power)
1996 Sensible World of Soccer European Championship Edition Amiga, DOS
Sensible World of Soccer 96/97
1998 Sensible Soccer 98 DOS, Windows 9x
1999 Sensible Soccer 98 European Club Edition PlayStation, Windows 9x
2000 Cannon Fodder Game Boy Color

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Retro Gamer 2, p. 43
  2. ^ Retro Gamer 2, p. pp. 39-40
  3. ^ Retro Gamer 2, p. 42
  4. ^ (EN) Sim Brick (JPG), in Amiga Power, nº 13, Bath, Future Publishing, maggio 1992, p. 43, ISSN 0961-7310 (WC · ACNP).

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]