Senato galattico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Una panoramica del Senato Galattico

Il Senato galattico è un'immensa struttura legislativa presente su Coruscant, sede del Governo galattico, nella saga fantascientifica di Guerre stellari.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

«Non c'è più civiltà, c'è solo la politica. La Repubblica non è più quella di una volta e il Senato è invaso da delegati avidi e litigiosi. Non c'è alcun interesse al bene comune.»

(Senatore Palpatine alla Regina Amidala)

Cancelliere Supremo[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Cancelliere Supremo.

I membri del Senato eleggono un Cancelliere Supremo tra le loro file che ricopre il ruolo di funzionario che presiede al Senato e diviene de facto il leader della Repubblica. Il Cancelliere viene assistito dal vicepresidente, che è presumibilmente eletto con le stesse modalità del Cancelliere; lo stesso Vice è presente nel corso dell'intera trilogia prequel. Basandosi sui film, si può notare come il Senato segua regole pseudo-parlamentari. In La minaccia fantasma, il Cancelliere Supremo Finis Valorum viene rimosso dalla sua carica dal Senato a seguito di una mozione di sfiducia introdotta dalla Regina Amidala di Naboo.

I senatori possono esprimere il loro voto in tutte le questioni, siano esse procedurali o importanti. Il Presidente viene scelto tra i componenti del Senato per un mandato. Probabilmente il Cancelliere può coprire la carica per un massimo di due mandati di quattro anni ognuno, con il Senato che è in grado di conferire al Cancelliere poteri in caso di emergenza così come di rimuoverlo dall'incarico quando necessario, come descritto in vari libri e film sulla trilogia prequel. L'assemblea viene a sua volta divisa in comitati individuali, che si specializzano in campi specifici per l'amministrazione del governo, e che hanno la responsabilità di essere sottoposti al giudizio dell'intera assemblea quando propongono nuove leggi. Il Senato ha anche una sorta di potere giuridico, sebbene il ramo giudiziario della Repubblica sia la Corte Suprema.

L'ultimo Cancelliere Supremo fu Palpatine, che in seguito si proclamò Imperatore e riformò la Repubblica in un Impero.

L'edificio[modifica | modifica wikitesto]

L'edificio che ospita il Senato venne costruito agli albori della Repubblica, e in seguito venne ampliato per contenere i rappresentanti di tutti i pianeti. Secondo lo Star Wars.com Databank[1], il Senato è costituito da una miriade di sale e corridoi labirintici, che portano tutti alla Sala Senatoriale, costituita da 1.024 piattaforme (una per ogni senatore) disposte in modo circolare su tutta la sala, dove al centro si trova il Podio del Cancelliere, che governa la repubblica. Dietro ogni piattaforma ci sono decine di sale e corridoi, chiamati Zona Senatoriale, dove i senatori e i loro assistenti possono riflettere e lavorare.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ [1]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Guerre stellari Portale Guerre stellari: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Guerre stellari