Seleuco (figlio di Antioco I)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Seleuco (in greco antico: Σέλευκος, Séleukos; ... – 267 a.C. ca.) è stato un principe seleucide, figlio maggiore del sovrano Antioco I.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Origini familiari[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Dinastia seleucide.

Seleuco era il figlio maggiore dell'imperatore seleucide Antioco I e di Stratonice di Siria; era quindi nipote del fondatore della dinastia seleucide, Seleuco I, e del re di Macedonia Demetrio I Poliorcete.[1] Nacque in una data sconosciuta non molto dopo il matrimonio dei genitori, avvenuto nel 294 a.C.[2]

Co-reggenza e morte[modifica | modifica wikitesto]

Nel 281 a.C. morì Seleuco I e Antioco, che fino ad allora era stato co-reggente, diventò sovrano regnante; al momento dell'ascesa al trono fece co-reggente Seleuco, suo figlio maggiore, per assicurare una continuità stabile alla dinastia. Del periodo di co-reggenza tra i due nulla si sa dell'attività di Seleuco; nel 267 a.C. circa, però, Seleuco fu messo a morte dal padre, probabilmente per aver cercato di usurpare il trono.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Giovanni Malalas, VIII.
  2. ^ Grainger 2014, p. 158.
  3. ^ Grainger 2014, pp. 158-159.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Fonti primarie
Fonti storiografiche moderne