Segundo Gómez

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Segundo Gómez
Segundo Luna.JPG
Nazionalità Argentina Argentina
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Ritirato 193?
Carriera
Squadre di club1
1926-1927Estudiantes (SdE)? (?)
1927-1928Mitre (SdE)? (?)
1929-1931Newell's Old Boys19 (4)
1931Rosario Central1 (0)
Nazionale
1927-1928 Argentina Argentina 2 (3)
Palmarès
Olympic flag.svg Giochi olimpici
Argento Amsterdam 1928
Transparent.png Campeonato Sudamericano de Football
Oro Perù 1927
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Segundo Nepomuceno Gómez, conosciuto anche con il cognome Luna (Santiago del Estero, 20 aprile 1902[1] – ...), è stato un calciatore argentino, di ruolo attaccante.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Gómez era uno dei fratelli Luna (oltre a lui, gli altri calciatori Nazareno, Ramón e Juan);[2] portava un altro cognome[3] poiché era nato da un padre diverso, ma era considerato a tutti gli effetti un Luna, tanto da essere conosciuto dalla maggior parte degli argentini con tale cognome.[4][5]

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Giocava come ala sinistra.[4]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Soprannominato Ita[6] (parola in lingua quichua, comune nel Nord dell'Argentina),[7] Gómez si formò calcisticamente nell'Estudiantes di Santiago del Estero.[5] Visse l'apice della sua carriera nel biennio 1927-1928; primo giocatore della sua provincia a essere convocato in Nazionale,[4] giocò un ruolo importante nella conquista della Copa Presidente de la Nación, conferita alla vincitrice del torneo tra province.[2] In tale torneo partecipò con la Liga Cultural de Fútbol, la squadra di Santiago del Estero, giocando da titolare e realizzando alcune reti.[2] Questa vittoria portò a molti degli elementi di quella squadra, tra cui i fratelli Nazareno e Ramón Luna e Luis Díaz, notorietà e ingaggi da parte di club maggiormente prestigiosi.[4] Segundo Gómez passò invece al Mitre, rimanendo all'interno della sua provincia natale; di tale club divenne uno dei giocatori di maggior spicco.[8] Giocò poi un incontro per il Rosario Central, affiancando i due fratelli Nazareno e Ramón.[9] Tra il 1929 e il 1930 Gómez giocò nel Newell's Old Boys.[10]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Convocato per il Campeonato Sudamericano del 1927,[11] Gómez debuttò in Nazionale il 30 ottobre 1927 contro la Bolivia.[12] In quella gara figurò come migliore in campo,[13] in virtù della doppietta da lui realizzata al 18º e al 56º minuto.[11] Figurò poi nella formazione che il 20 novembre affrontò l'Uruguay; anche in tale incontro andò a segno, portando il risultato sul 2-1 per la sua squadra.[11] Al termine della manifestazione poté fregiarsi del titolo continentale e di quello di miglior marcatore del torneo, a pari merito con altri quattro giocatori.[11] Nel 1928 tornò a far parte dei convocati dell'Argentina: il commissario tecnico José Lago Millán lo chiamò per integrare la rosa dei partecipanti a Amsterdam 1928.[14] In tale competizione, però, non debuttò mai, chiuso com'era dalla presenza di Orsi.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Argentina
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
30/10/1927 Lima Argentina Argentina 7 – 1 Bolivia Bolivia Campeonato Sudamericano de Football 2
20/11/1927 Lima Argentina Argentina 3 – 2 Uruguay Uruguay Campeonato Sudamericano de Football 1
Totale Presenze 2 Reti 3

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Newell's: 1929

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Perù 1927
Amsterdam 1928

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

  • Capocannoniere del Campeonato Sudamericano de Football: 1
Perù 1927 (3 gol)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Macías
  2. ^ a b c (ES) Ignacio Cuello, A 83 años de la hazaña de Santiago, ABC Deporte. URL consultato il 23 dicembre 2011.
  3. ^ (EN) Olympic Football Tournament 1928 (National Squads), linguasport.com. URL consultato il 22 dicembre 2011.
  4. ^ a b c d (ES) XENEN por las Provincias: Santiago del Estero., xenen.com.ar. URL consultato il 23 dicembre 2011 (archiviato dall'url originale il 21 agosto 2014).
  5. ^ a b (ES) Daniel Sandez, SEGUNDO LUNA, estudiantes.org.ar, aprile 2004. URL consultato il 23 dicembre 2011 (archiviato dall'url originale il 13 luglio 2011).
  6. ^ (ES) La dinastía de "Ita" y "Bombón" Luna, in Diario Panorama, 25 ottobre 2011. URL consultato il 23 dicembre 2011.
  7. ^ (ES) Términos criollos en orden alfabético, folkloredelnorte.com.ar. URL consultato il 23 dicembre 2011.
  8. ^ (ES) Liga Santiagueña - Un poco de historia[collegamento interrotto], 1º ottobre 2009. URL consultato il 23 dicembre 2011.
  9. ^ (ES) Jugadores 1889-1938, historiacanalla.com.ar. URL consultato il 15 dicembre 2011 (archiviato dall'url originale il 10 novembre 2011).
  10. ^ (ES) Leonardo Volpe, Torino en Rosario, su histofutbolrosarino.blogspot.com, 24 settembre 2010.
  11. ^ a b c d (EN) Southamerican Championship 1927, RSSSF. URL consultato il 23 dicembre 2011.
  12. ^ (EN) Segundo Luna, 11v11.com. URL consultato il 23 dicembre 2011.
  13. ^ (ES) Copa América 1927[collegamento interrotto], Xenen.com.ar. URL consultato il 23 dicembre 2011.
  14. ^ (EN) Olympic Football Tournament 1928 (National Squads), linguasport.com. URL consultato il 23 dicembre 2011.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (ES) Julio Macías, Quién es quién en la Selección Argentina. Diccionario sobre los futbolistas internacionales (1902-2010), Buenos Aires, Corregidor, 2011, ISBN 978-950-05-1932-8.
  • (ES) Historia en azul y amarillo, La Capital, 2010.
  • (ES) Carlos Durhand; Javier Parenti, Historia en rojo y negro, La Capital, 2010, p. 176.