Seguam

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Seguam
Aleuten-Seguam.JPG
Geografia fisica
Localizzazione Mare di Bering
Coordinate 52°19′24″N 172°27′58″W / 52.323333°N 172.466111°W52.323333; -172.466111Coordinate: 52°19′24″N 172°27′58″W / 52.323333°N 172.466111°W52.323333; -172.466111
Arcipelago (Aleutine)
Superficie 207,3 km²
Dimensioni 26 × 10,9 km
Altitudine massima 1.054 m s.l.m.
Classificazione geologica vulcanica
Geografia politica
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Stato federato Alaska
Demografia
Abitanti 1 (2000)
Cartografia
Mappa di localizzazione: Alaska
Seguam
Seguam

U.S. Census Bureau [1]

voci di isole degli Stati Uniti d'America presenti su Wikipedia

Seguam (in lingua aleutina Saĝuugamax[1][2]) è una piccola isola vulcanica che fa parte del gruppo delle isole Andreanof, nell'arcipelago delle Aleutine; si trova nel mare di Bering e appartiene all'Alaska (USA).

L'isola, montagnosa e di forma ovale, ha una superficie di 207,3 km²; è lunga 26 km e larga 10,9 km. Si trova a nord-est di Amlia. Il censimento del 2000 indicava che aveva un solo abitante.

L'isola è costituita da diversi stratovulcani sovrapposti. Storicamente sono state registrate circa 10 eruzioni a partire dal tardo XVIII secolo, la più recente nel 1993[3]. Tutte le attività recenti si sono verificate al Pyre Peak, il cono all'interno della caldera occidentale che è il punto più alto dell'isola, e hanno prodotto eruzioni esplosive e colate di lava basaltica.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Bergsland, K. (1994). Aleut Dictionary. Fairbanks: Alaska Native Language Center.
  2. ^ GNIS Feature Detail Report for: Seguam Island
  3. ^ Alaska Volcano Observatory Seguam description and statistics

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]