Segno di Dunphy

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nuvola apps important.svg Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.

Il segno di Dunphy è un segno diagnostico di irritazione peritoneale, e quindi di peritonite iniziale o conclamata.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Deve il suo nome al chirurgo statunitense J. Englebert Dunphy (1908-1981), che per primo lo descrisse come segno di irritazione peritoneale nel 1953.[2]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Consiste nell'aumento del dolore addominale dopo esecuzione di un colpo di tosse da parte del paziente. Il dolore può essere localizzato o diffuso, a seconda del grado di infiammazione; la sede del dolore dipende invece dalla sede dell'affezione.

Nell’inquadramento diagnostico dei casi di dolore addominale acuto, risulta utile assieme ad altri segni, più o meno specifici, come il segno di Blumberg, il segno di McBurney, il segno di Murphy... In maniera analoga al segno di Blumberg, il dolore è dovuto allo sfregamento dei foglietti sierosi del peritoneo che sono interessati dal processo infiammatorio.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Dunphy JE, Botsford TW. Physical Examination Of The Surgical Patient. 1953. [Dunphy sign 2e p115]
  • Dunphy JE, Botsford TW. Examination of the abdomen. III. The appraisal of abnormal findings. In: Physical Examination of the Surgical Patient. An Introduction to Clinical Surgery. 1975.136-146

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Anupam Sachdeva e A. K. Dutta, Advances in Pediatrics, JP Medical Ltd, 31 agosto 2012, ISBN 978-93-5025-777-7. URL consultato il 19 maggio 2022.
  2. ^ (EN) RxPG, Eponyms - D Eponyms, su rxpgonline.com. URL consultato il 19 maggio 2022.
  Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina