Seduzione pericolosa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Seduzione pericolosa
Seduzionepericolosa.JPG
Frank Keller (Al Pacino) e, di spalle, Helen Cruger (Ellen Barkin) in una scena del film
Titolo originale Sea of Love
Paese di produzione Stati Uniti
Anno 1989
Durata 112 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere thriller
Regia Harold Becker
Soggetto Richard Price
Sceneggiatura Richard Price
Produttore Martin Bregman, Louis A. Stroller
Fotografia Ronnie Taylor
Montaggio David Bretherton
Effetti speciali Tony Parmelee Neil Trifunovich (non accreditati)
Musiche Trevor Jones
Scenografia John Jay Moore
Costumi Betsy Cox
Trucco Irving Buchman
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Seduzione pericolosa (Sea of Love) è un film del 1989 diretto da Harold Becker.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Il detective Frank Keller, un uomo solo, semi alcolizzato, divorziato dalla moglie legata ora al collega Gruber, con 20 anni di anzianità di servizio, ma attaccato al proprio lavoro come unica motivazione di vita, si trova ad indagare su un omicidio apparentemente a sfondo sessuale. Durante una festa della polizia viene avvicinato dal detective Sherman, proveniente da un altro distretto, ma che sta a sua volta indagando su un caso molto simile al suo: entrambi concordano sul fatto che l'assassino possa essere una donna ed i comandanti dei due distretti decidono allora di formare un'unità speciale al fine di lavorare sui due delitti.

Durante l'indagine entrambi scoprono che le due vittime avevano messo un annuncio su un giornale per cuori solitari, annunci che hanno in comune la "forma" ossia in rima; scoprono un terzo uomo che ha inserito un annuncio simile e si recano ad interrogarlo, ma egli nega di avere mai incontrato donne a seguito dell'annuncio, i due non gli credono però non insistono e pochi giorni dopo l'uomo viene ritrovato morto nudo su un letto con le stesse modalità degli altri due delitti.

Il Tenente decide allora di seguire l'idea, precedentemente respinta, di Frank di mettere un annuncio in rima al fine di invitare le donne ad uscire con lo scopo di portarle in un ristorante per rilevargli le impronte digitali. Durante uno degli incontri Frank incontra Helen e, nonostante nutra sospetti su di lei, se ne innamora evitando di prenderle le impronte ed iniziando una complicata relazione, ma accorgendosi tuttavia di essere seguito da qualcuno che si introduce nel suo palazzo senza però riuscire mai a vederlo.

Gli indizi sembrerebbero portare alla colpevolezza della donna, ma dopo che Frank l'ha cacciata da casa rivelandole che mentre vivevano la relazione indagava su di lei e che non l'avrebbe arrestata, viene assalito da Terry, un operaio che era stato precedentemente interrogato in quanto lavorava nel palazzo nel quale era avvenuto uno dei tre precedenti delitti, che altri non è che l'ex-marito di Helen che la seguiva da anni uccidendo coloro che avevano avuto rapporti con lei; egli cerca di uccidere anche Frank, però durante la lotta cade dalla finestra trovando la morte.

Il caso è risolto, ma la fiducia di Helen è ovviamente compromessa. Dopo alcuni mesi però, Frank, che nel frattempo ha deciso di smettere di bere, torna a cercarla scoprendo che l'amore, a dispetto degli avvenimenti, non è passato e, dopo un breve scambio di parole, si avviano verso la loro vita insieme.

Cameo[modifica | modifica sorgente]

Nella scena in cui vengono convocati con uno stratagemma e poi arrestati una quarantina di pregiudicati appare l'attore Samuel L. Jackson.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema