Sede titolare di Populonia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Populonia
Sede vescovile titolare
Populoniensis
Chiesa latina
Sede titolare di Populonia
Panorama dell'odierno borgo di Populonia
Arcivescovo titolare Anselmo Guido Pecorari
Istituita 1978
Stato Italia
Regione Toscana
Dati dall'annuario pontificio
Sedi titolari cattoliche

Populonia (in latino: Populoniensis) è una sede titolare della Chiesa cattolica.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Diocesi di Massa Marittima-Piombino.

Il titolo fa riferimento all'antica città etrusca di Pupluna, attestata come sede vescovile a partire dalla fine del V secolo. Agli inizi del IX secolo la città fu abbandonata dai suoi vescovi che si rifugiarono verso l'entroterra, nella bassa val di Cornia, insediandosi a Suvereto. Nell'XI secolo la sede definitiva della diocesi fu stabilita a Massa. Da questo momento la diocesi assunse il nome di «diocesi di Massa Marittima e Populonia», fino al 1978, quando cambiò nome in diocesi di Massa Marittima-Piombino.

Nello stesso anno Populonia è diventata una sede vescovile titolare della Chiesa cattolica; l'attuale arcivescovo, titolo personale, titolare è Anselmo Guido Pecorari, nunzio apostolico in Bulgaria e Macedonia.

Cronotassi dei vescovi titolari[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Diocesi Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi