Secchieta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Monte Secchieta
StatoItalia Italia
RegioneToscana Toscana
ProvinciaArezzo Arezzo
Firenze Firenze
ComuneMontemignaio, Reggello
Altezza1 449 m s.l.m.
CatenaPratomagno (nel Subappennino toscano)
Coordinate43°44′27″N 11°37′11″E / 43.740833°N 11.619722°E43.740833; 11.619722Coordinate: 43°44′27″N 11°37′11″E / 43.740833°N 11.619722°E43.740833; 11.619722
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Monte Secchieta
Monte Secchieta

Secchieta è un toponimo che indica sia un monte (1 449 m s.l.m.) del Pratomagno, sia una frazione divisa tra il Comune di Montemignaio e quello di Reggello.

Geografia antropica e fisica[modifica | modifica wikitesto]

L'abitato è composto da una dozzina di abitazioni – case di villeggiatura nella quasi totalità dei casi - lungo la strada di collegamento tra il Pratomagno e Vallombrosa/Montemignaio. In località Secchieta è presente anche un rifugio/bar nell'area che ospita il Monumento alla Resistenza[1].

La sommità del Monte Secchieta si trova sulla dorsale del Pratomagno di cui è una delle vette più alte.

Strutture[modifica | modifica wikitesto]

Centro trasmittente[modifica | modifica wikitesto]

Il monte Secchieta ospita alla sua cima numerose postazioni radio-televisive: le antenne presenti coprono la diffusione radiotelevisiva in buona parte del territorio della Toscana[2].

La band locale Tacita Intesa ha usato le antenne come copertina del secondo album FARO[3].

Comprensorio sciistico[modifica | modifica wikitesto]

A partire dagli anni '60 ci furono tentativi di trasformare il Monte Secchieta in una località sciistica[4] grazie alla realizzazione di tre piste per lo sci alpino e una pista per lo sci di fondo: la vicinanza a Firenze e la possibilità dei servizi offerti dalle vicine località di Saltino e Vallombrosa fecero credere che si potesse rilanciare così il turismo nella zona, benché poco adatta allo sci rispetto alle dirette concorrenti appenniniche. Infatti, pur essendo la sommità della vetta in provincia di Arezzo, Secchieta si trova sul crinale che divide il Casentino dal Valdarno Superiore e, conseguentemente, le province di Arezzo e di Firenze.

Gli impianti sciistici hanno funzionato a singhiozzo fino al 1986, poi sono stati successivamente dismessi per la costante assenza di neve e il mancato rinnovo della concessione da parte del Corpo Forestale dello Stato[5][6].

Parco eolico[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Parco eolico di Montemignaio.

Nel versante aretino è presente un impianto di produzione di energia eolica.

Stazione meteorologica[modifica | modifica wikitesto]

Il Monte Secchieta ospita una delle 250 sedi del servizio Meteomont[7].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Monumento in Secchieta, Resistenza Toscana. URL consultato il 23 luglio 2009 (archiviato dall'url originale il 3 maggio 2008).
  2. ^ Ponti Ripetitori Toscana, Associazione Radioamatori italiani. URL consultato il 23 luglio 2009 (archiviato dall'url originale il 6 ottobre 2014).
  3. ^ Faro – Il making of del nuovo album dei Tacita Intesa, su hamelinprog.com.
  4. ^ Ex stazione sciistica sul Pratomagno, Arezzo Meteo.
  5. ^ Toscana: chiesta riapertura impianti sciistici Secchieta, AdnKronos.
  6. ^ Nuovo piano strutturale (PDF), Comune di Reggello (archiviato dall'url originale il 13 settembre 2016).
  7. ^ Monitorare la neve dal monte Secchieta[collegamento interrotto], La Nazione.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]