Sebastián Soria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Sebastián Soria
Sebastian Soria.jpg
Soria nel 2011
Nazionalità Uruguay Uruguay
Qatar Qatar (dal 2006)
Altezza 186 cm
Peso 86 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Al-Rayyan
Carriera
Squadre di club1
2002-2004Liverpool (M)42 (8)
2004-2005Al-Gharafa26 (15)
2005-2012Qatar SC121 (83)
2012-2015Al-Duhail64 (42)
2015-Al-Rayyan69 (28)
Nazionale
2006 Qatar Qatar U-23 7 (6)
2007- Qatar Qatar 65 (19)
Palmarès
Asian Games logo.svg Giochi Asiatici
Oro Doha 2006
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 10 agosto 2018

Andrés Sebastián Soria Quintana, meglio noto come Sebastián Soria (in arabo: أندريس سيبستيان سوريا كوينتانا; Paysandú, 8 novembre 1983), è un calciatore uruguaiano naturalizzato qatariota, attaccante dell'Al-Rayyan e della Nazionale qatariota.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Inizi[modifica | modifica wikitesto]

Dopo due settimane senza esito in prova con i club uruguaiani del Defensor Sporting e del Liverpool de Montevideo, Soria cominciò a giocare nelle leghe minori. Un evento inaspettato fece spiccare le carriera di Soria: nel 2001, un ciclista, colpito dal suo talento, lo ha portato all'attenzione di un agente di calcio che conosceva,[senza fonte] e Soria è stato inviato a Montevideo a giocare nel Liverpool de Montevideo sotto Julio Ribas. Egli inizialmente è stato destinato nella formazione riserve, ma dopo un breve periodo è arrivato in prima squadra.

Al-Gharafa[modifica | modifica wikitesto]

A metà del 2004, Soria ha ricevuto un'offerta per giocare nel Al-Gharafa in Qatar: arrivò in Qatar nello stesso anno, mentre è stato naturalizzato come qatariota nel 2006[1]. È rimasto restato nell'Al-Gharafa per una sola stagione, vincendo la Qatar Stars League 2004-2005.

Soria con la maglia del Lekhwiya

Qatar SC[modifica | modifica wikitesto]

Si è trasferito nel Qatar SC nel 2005; con questa squadra nel 2009 ha vinto il Qatar Crown Prince Cup. Le sue prestazioni hanno attirato l'interesse di club europei, come l'Udinese, il Getafe e l'Atlético Madrid, ma Soria ha scelto di estendere il suo contratto con la sua squadra del Qatar[2].

Lekhwiya[modifica | modifica wikitesto]

Nell'estate 2012 il giocatore decide dopo 8 anni passati nel Qatar SC, di trasferirsi al Lekhwiya Sports Club. Qui al termine della sua prima stagione arriva secondo in classifica e vince il titolo di capocannoniere della Qatar Stars League 2012-2013 con 19 reti. Alla seconda stagione con la maglia del Lekhwiya, Soria vince per la seconda volta in carriera il titolo nazionale.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Ha giocato per il Qatar U-23, nei Giochi Asiatici del 2006[3]. Successivamente ha esordito con la nazionale maggiore nella Coppa d'Asia 2007 dove ha realizzato tre goal (contro Giappone, Vietnam ed Emirati Arabi Uniti), ma non è riuscito ad evitare l'eliminazione della sua nazionale. Egli è l'unico giocatore del Qatar ad aver segnato nella competizione.

Soria ha preso parte anche alla Coppa d'Asia 2011 tenutasi in Qatar: ha segnato nei quarti contro il Giappone il gol del vantaggio per la sua nazionale, ma i padroni di casa furono eliminati da un gol nel finale di Inoha che ha permesso la vittoria del Giappone per 3-2.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

  • Giocatore dell'anno del Qatar: 1
2006
2012-2013

Club[modifica | modifica wikitesto]

Al-Gharafa: 2004-2005
Lekhwiya: 2013-2014
Al-Rayyan: 2015-2016
Al-Gharafa: 2005-2006
Qatar SC: 2009
Lekhwiya: 2013

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]