Scylacosuchus orenburgensis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Scylacosuchus
Scylacosuchus DB.jpg
Ricostruzione di Scylacosuchus orenburgensis
Stato di conservazione
Fossile
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Ordine Therapsida
Sottordine † Therocephalia
Famiglia Scylacosuchidae
Genere Scylacosuchus
Specie S. orenburgensis

Lo scilacosuco (Scylacosuchus orenburgensis) è un terapside estinto, appartenente ai terocefali. Visse nel Permiano superiore (circa 258 - 254 milioni di anni fa) e i suoi resti fossili sono stati ritrovati in Russia.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Questo animale doveva essere un terocefalo di grandi dimensioni e dalla struttura piuttosto robusta. Benché simile al sudafricano Scylacosaurus, il corpo era più massiccio e di dimensioni maggiori. Il cranio era pesante, con muso allungato e grandi finestre temporali. La regione intertemporale era molto sviluppata, e formava un'alta cresta sagittale che permetteva l'ancoraggio di potenti muscoli delle fauci. L'epipterigoide era molto stretto. Erano presenti cinque denti incisiviformi superiori e cinque inferiori, lunghi e acuminati; prima dei canini erano presenti altri due denti di piccole dimensioni. Il canino era lungo e robusto, mentre i denti postcanini, di piccole dimensioni, erano sei nella mascella e quattro nella mandibola.

Classificazione[modifica | modifica wikitesto]

Scylacosuchus orenburgensis venne descritto per la prima volta da Tatarinov nel 1968 sulla base di fossili comprendenti materiale cranico e postcranico, rinvenuti nell'Oblast di Orenburg in Russia e risalenti alla fine del Permiano. Secondo Tatarinov, Scylacosuchus era molto simile a un terocefalo sudafricano di dimensioni minori, Scylacosaurus. Studi successivi hanno indicato che Scylacosuchus era una forma più derivata, ancestrale al gruppo di terocefali più evoluti (Eutherocephalia).

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • B. Battail and M. V. Surkov. 2000. Mammal-like reptiles from Russia. In M. J. Benton, M. A. Shishkin, D. M. Unwin & E. N. Kurochkin (eds.), The Age of Dinosaurs in Russia and Mongolia. Cambridge University Press, Cambridge 86-119
  • Valentin P. Tverdokhlebov, Galina I. Tverdokhlebova, Alla V. Minikh, Mikhail V. Surkov, and Michael J. Benton, (2005) Upper Permian vertebrates and their sedimentological context in the South Urals, Russia, Earth-Science Reviews 69 27-77 55
  • L. P. Tatarinov. 2008. Infraclass Therosauria. In M. F. Ivakhnenko and E. N. Kurochkin (eds.), Iskopaemye pozvonotchnye Rossii i sopredel'nykh stran: Iskopaemye reptilii i ptitsy, Tchast' 1 [Fossil vertebrates of Russia and adjacent countries: Fossil reptiles and birds, Part 1], GEOS, Moscow 184-223
  • M. F. Ivakhnenko. 2011. Permian and Triassic therocephals (Eutherapsida) of Eastern Europe. Paleontological Journal 45(9):981-1144

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]