Scuola di Newlyn

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

La Scuola di Newlyn è un termine usato per descrivere una colonia di artisti insediatasi nelle vicinanze o nella stessa Newlyn, un villaggio di pescatori vicino a Penzance (Cornovaglia), negli anni ottanta del XIX secolo fino agli inizi del XX secolo.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

L'insediamento della scuola di Newlyn ricorda quello francese della Scuola di Barbizon, dove gli artisti fuggivano da Parigi per dipingere in un luogo puro enfatizzando così la luce naturale. Questi movimenti artistici sono correlati con la tecnica detta en plein air.

Newlyn aveva diversi elementi per attrarre gli artisti: una luce fantastica, una vita economica e disponibilità di modelli a buon mercato. Gli artisti erano affascinati dal lavoro dei pescatori in mare e nel porto vicino al villaggio. Alcuni dipinti mostrano i rischi e le tragedie della vita della comunità, come ad esempio le donne che ansiosamente guardano le navi allontanarsi in mare, o una giovane donna che piange alla notizia del disastro.

Edwin Harris, The Old Salt

Artisti della scuola di Newlyn[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo di Lamorna[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Pittura Portale Pittura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pittura