Scott Phillips (musicista)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Scott Phillips
The drummer Scott Phillips of Alter Bridge.jpg
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
GenerePost-grunge
Periodo di attività musicale1995 – in attività
StrumentoBatteria
Gruppo attualeAlter Bridge, Creed, Projected
Album pubblicati12
Studio9
Live3
Sito ufficiale

Scott "Flip" Phillips (Madison, 22 febbraio 1973) è un batterista hard rock statunitense, membro della band Alter Bridge, dei Creed e del supergruppo Projected.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Scott Phillips ha iniziato a suonare la batteria fin dalla più giovane età e nel 1995 ha deciso di prendere parte al progetto della band Creed che lo ha portato, grazie a pluripremiati album, al successo. Scioltasi la band si è unito con i suoi ex compagni Brian Marshall e Mark Tremonti e con Myles Kennedy negli Alter Bridge nel 2004. Infine i Creed si sono riuniti nel 2009, e Scott è tornato a far parte della band. Nel 2012, periodo di pausa per gli Alter Bridge per tornare con un nuovo album nel 2013, Scott entra a far parte del supergruppo Projected di cui fanno parte Eric Friedman (che ha già lavorato con Scott come turnista nei Creed) e 2 membri dei Sevendust ovvero John Connolly e Vinnie Hornsby rispettivamente cantante e bassista del supergruppo.[1]

Scott Phillips suona anche il piano e il sassofono.

Equipaggiamento[modifica | modifica wikitesto]

Phillips utilizza batterie DW DRUMS, piatti Avedis Zildjian Company, bacchette Vic Firth, Gibraltar Hardware e doppio pedale DW 5000.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Attualmente Phillips vive in Florida con sua moglie e la sua figlia di 2 anni, Cadence.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Con i Creed[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Discografia dei Creed.

Con gli Alter Bridge[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Discografia degli Alter Bridge.

Con i Projected[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Projected – Sito ufficiale Archiviato il 1º novembre 2013 in Internet Archive.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN106167359