Scooby-Doo (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Scooby-Doo
Scooby-Doo film 2002.jpeg
Shaggy (Matthew Lillard) e Scooby-Doo in una scena del film
Lingua originaleInglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America, Australia
Anno2002
Durata86 min
Rapporto35 mm
Generecommedia, avventura
RegiaRaja Gosnell
SoggettoJoe Ruby, Ken Spears
SceneggiaturaJames Gunn
ProduttoreCharles Roven, Richard Suckle
Produttore esecutivoRobert Engelman, Andrew Mason, Kelley Smith-Wait, William Hanna, Joseph Barbera
Casa di produzioneMosaic Media Group
Distribuzione (Italia)Warner Bros. Pictures
FotografiaDavid Eggby
MontaggioKent Beyda
Effetti specialiBrian Cox (coordinatore), John Cox (animatronica)
MusicheDavid Newman
ScenografiaJodie Allen, Suza Maybury, Matthew Putland, Sandy Wingrove
CostumiLeesa Evans
Art directorBill Booth, Donna Brown, Helen Gabrielle Gliniak, Christian Wintter
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali
Doppiatori italiani

Scooby-Doo, conosciuto anche come Scooby-Doo - Il film, è un film del 2002 diretto da Raja Gosnell. È il primo film con attori dal vivo dedicato ai personaggi della serie animata Scooby-Doo, realizzato in tecnica mista con il supporto della grafica computerizzata e dell' animatronica. Con questo film, William Hanna termina la sua carriera. Fu l'ultima volta ad essere esecutivo prima della sua morte, avvenuta il 22 marzo 2001.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Shaggy Rogers, Fred Jones, Daphne Blake e Velma Dinkley, sono quattro ragazzi che formano un gruppo di investigatori chiamati Misteri & Affini, in compagnia del loro buffo, fifone e simpatico cane danese parlante di nome Scooby-Doo.

Una notte, i quattro amici devono risolvere un caso nella fabbrica di giocattoli di Pamela Anderson, minacciata da un criminale travestito da spettro lunare che ha lo scopo di far fallire l'attività della ragazza. La Misteri e Affini riesce fortunatamente a risolvere il caso dopo aver sconfitto, catturato e smascherato il colpevole.

In seguito al loro successo, Fred, Daphne, Velma e Shaggy e Scooby si sciolgono. Tuttavia, Shaggy e Scooby-Doo rimangono sempre insieme, data la loro inseparabile amicizia.

Due anni dopo, a loro insaputa, vengono invitati tutti e quattro a trascorrere una settimana di vacanza nel parco a tema horror di Spooky Island, diretto dal proprietario Emile Mondavaorius. Si rincontrano quindi all'aeroporto ma una volta giunti a destinazione scoprono di essere stati convocati dal proprietario sull'isola con lo scopo in realtà di fargli risolvere un altro caso. Emile spiega al gruppo che gli studenti in vacanza a Spooky Island, quando se ne vanno, assumono un comportamento diverso da quello che avevano quando erano arrivati il primo giorno. I quattro ragazzi e Scooby-Doo decidono quindi di aiutare individualmente il signor Mondavaorius a risolvere il caso.

Velma prende parte ad uno spettacolo musicale messo in scena da N'Goo Tuana [1] [2] , in cui scopre che il parco in cui si trovano è stato costruito proprio su un territorio precedentemente abitato da creature spaventose.

Nel frattempo, Scooby-Doo riceve una telefonata anonima venendo attirato nella giungla con la scusa di ricevere in cambio una sacca di gustosi hamburger. Contrariamente alle aspettative, viene però attaccato da uno mostro spaventoso, anche se alla fine riesce a scappare ed a riunirsi al suo amico Shaggy.

Daphne invece, si confronta con un sacerdote voodoo che abita sulla spiaggia, il quale le consiglia di non entrare assolutamente nel castello stregato dell'isola. La ragazza invece, credendo che le sue parole siano solo un modo per impedirle di raccogliere indizi, entra nel castello in compagnia di Shaggy e Scooby-Doo. All'interno incontrano anche Fred e Velma. I ragazzi si dividono, ma qualcuno, mentre li osserva mette in moto tutte le giostre del castello, che si rivelano essere vere e proprie trappole mortali. Fred e Velma riescono però a disattivare la leva che mette in moto i macchinari, per poi scoprire che nel castello è nascosta una scuola segreta specializzata nel lavaggio del cervello. Nel frattempo, Daphne riesce a trovare una misteriosa caricatura di una piramide in miniatura chiamata il Demon Ritus, un fantomatico oggetto sacro. Dopo essersi riuniti i ragazzi ed il cane parlante fuggono dall'odiato castello e si dirigono verso l'hotel, dove Velma inizia ad analizzare a fondo il Demon Ritus, scoprendo che in realtà nasconde dei passaggi per eseguire un leggendario rito apocalittico.

Ad un tratto però, un banda di veri mostri irrompe nel ristorante sequestrando diverse persone, tra cui anche Fred e Velma, e trasportandoli in una specie di cripta sotterranea. Daphe, Shaggy e Scooby-Doo, insieme a Mary Jane, la ragazza di Shaggy, scampati dai mostri, il mattino dopo scoprono che tutte le persone catturate la sera prima si stanno divertendo in spiaggia come se niente fosse accaduto e che le vetrate ed i muri crollati dell'hotel sono tornati intatti. Scoprono però che tutti i ragazzi sono stati posseduti dalle anime nere dei mostri e vengono addirittura aggrediti ed inseguiti da Fred. Daphne e Mary Jane vengono infine possedute anch'esse e private del Demon Ritus, mentre Shaggy e Scooby-Doo, rintanati in un garage, riescono a sfuggire dai ragazzi posseduti con delle moto ivi ritrovate, ma ad un tratto Shaggy incontra Mary Jane in mezzo alla strada, ignaro del fatto che nel frattempo anche lei era stata posseduta, così quando Scooby-Doo se ne accorge, cerca di allontanare Mary Jane da Shaggy, il quale però non gli crede. Tra i due scoppia quindi una lite, durante la quale Scooby-Doo finisce accidentalmente giù nella cripta sotterranea in cui si annidano i mostri. Shaggy vuole andare alla ricerca del suo amico cane, ma si accorge invece della presenza di una vasca contenente tutte le anime delle persone possedute. Shaggy libera Fred, Daphne e Velma facendo uscire dal loro corpo i mostri che li avevano posseduti, in quanto si erano nascosti per essere invulnerabili alla luce del sole.

Shaggy recupera anche il Demon Ritus e si ricongiunge con gli altri tre, per poi dirigersi nuovamente dal sacerdote Vudù che rivela loro l'arrivo del rituale apocalittico. Dopo un attimo di esitazione, il gruppo decide di riunirsi e di escogitare un piano per fermare il rituale e salvare tutti i ragazzi posseduti. Dopo essere giunti nella cripta sotterranea in cui si sarebbe svolto il rituale, il loro piano purtroppo fallisce, così Fred e Velma vengono catturati e costretti a guardare la fine del mondo. Il colpevole sembra essere Emile Mondavorius che intende conquistare il mondo; per farlo deve assorbire tutta l'energia delle anime dei ragazzi posseduti più l'anima di un puro di cuore, che si rivela essere il povero Scooby-Doo. Shaggy salva Scooby-Doo dall'artiglio che Mondavorius stava usando per assorbire le anime, colpendo involontariamente Mondavorius; tuttavia scoprono che Emile Mondavorius è in realtà un robot mentre la mente di tutto l'accaduto è in realtà Scrappy Doo, nipote di Scooby-Doo, che dopo aver assorbito tutte le anime dei ragazzi posseduti, si trasforma in un gigantesco e potente Demone chiamato Scrappy Rex, desideroso di conquistare il mondo e di vendicarsi della gruppo per averlo averlo scaricato diversi anni fa. Durante la battaglia, Scrappy si trasforma e diventa cento volte più grande in quanto aveva assorbito buona parte delle anime rubate, ma per ultimare la trasformazione ha ancora bisogno dell'anima di Scooby-Doo.

Mentre Scrappy si mette a inseguire Shaggy e Scooby-Doo, cercando di catturarli, Daphne, uscita all'esterno della cripta combatte contro Zarcos, il seguace di N'Goo Tuana facendolo cadere nella vasca contenente tutti i protoplasmi dei ragazzi, che tornano nei rispettivi corpi, compresa Mary Jane, che stava per strozzare Shaggy. Infuriato, Scrappy si prepara per eliminare il gruppo una volta per tutte, ma Shaggy riesce a strappargli il Demon Ritus dal petto tramite l'artiglio, facendolo tornare al suo piccolo aspetto originale. Dopodiché, Shaggy ritrova il vero Emile Mondavaorius, segregato da tempo in un tombino. Mentre Scrappy viene messo in carcere, la Misteri & Affini decide infine di riunirsi veramente e di continuare a lavorare insieme per continuare a risolvere casi. Alla fine del film si vedono Shaggy e Scooby-Doo che si sfidano ingoiando barattoli interi di peperoncini piccantissimi, come solo due migliori amici saprebbero fare.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Date di uscita[modifica | modifica wikitesto]

Il film venne presentato in tutto il mondo nel corso dell'estate del 2002, con le seguenti date:

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

La Mystery Machine del film al San Diego Comic-Con International 2013

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Incassi[modifica | modifica wikitesto]

Il film incassò 19.204.859 dollari nel giorno di apertura e 54.155.312 dollari durante il fine settimana in 3,447 cinema. Circa 15,711 dollari per cinema e arrivò 1# al box office. L'incasso finale del film fu di 153.294.164 dollari negli Stati Uniti. In altri stati il film incassò 122.356.539 dollari per un totale di 275.650.703 dollari, diventando così il quindicesimo film più economicamente apprezzato del 2002[3].

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Il film ricevette recensioni ambivalenti da parte dei critici. Sul sito Rotten Tomatoes il film ha una percentuale del 30%, con un punteggio di 4.4 su 10. Nel sito Metacritic, il film ha un punteggio di 35 su 100. Ha inoltre ricevuto durante l'edizione dei Razzie Awards 2002 due candidature sia per il Peggior attore non protagonista assegnato a Freddie Prinze, Jr. e per essere stato definito, "Più flatulento film per adolescenti".

Sequel e Prequel[modifica | modifica wikitesto]

Il film ha avuto un sequel, Scooby-Doo 2 - Mostri scatenati (2004), e due prequel per la televisione: Scooby-Doo - Il mistero ha inizio (2009) e Scooby-Doo - La maledizione del mostro del lago (2010).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Uno degli scagnozzi di Scrappy-Doo, l'altro era Zarkos.
  2. ^ N'Goo Tuana, su villains.wikia.com.
  3. ^ Total Lifetime Grosses, boxofficemojo.com, 22 aprile 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema