Sclerosi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.

In medicina, la sclerosi (pronuncia: sclèrosi o scleròsi[1] ) è la sostituzione della componente epiteliale di un organo o di un tessuto con una componente fibrosa. Le cause che portano a tale manifestazione sono innumerevoli, ma solitamente è causata da un rimpiazzo del normale parenchima dell'organo con tessuto connettivo (se accompagnata da iperplasia non coordinata si parlerà di cirrosi). Viene utilizzato in medicina anche come suffisso.

Tipologia[modifica | modifica wikitesto]

Patologie[modifica | modifica wikitesto]

Trattamenti[modifica | modifica wikitesto]

Eziologia[modifica | modifica wikitesto]

Fra le varie cause vi sono malattie infiammatorie e il continuo accumularsi dei sali minerali che porta ad un deposito eccessivo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Si dice o non si dice?, Corriere della Sera, su dizionari.corriere.it.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Joseph C. Segen, Concise Dictionary of Modern Medicine, New York, McGraw-Hill, 2006, ISBN 978-88-386-3917-3.
  • Douglas M. Anderson, A. Elliot Michelle, Mosby’s medical, nursing, & Allied Health Dictionary sesta edizione, New York, Piccin, 2004, ISBN 88-299-1716-8.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàThesaurus BNCF 22767
Medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina