Scienza fondamentale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Con scienza fondamentale o scienza di base o scienza pura si intendono quelle discipline interessate a sviluppare teorie scientifiche per migliorare la comprensione e la predizione dei fenomeni naturali.[1]

Le scienze fondamentali, fanno dunque studi fondamentali (teorici) a prescindere dall'applicazione pratica, cioè che fanno ricerca di base. Esempi di scienze di base sono la biologia, la chimica e la fisica.[1]

L'applicazione pratica delle conoscenze teoriche è invece di competenza delle scienze applicate. L'ingegneria e la medicina sono esempi di scienze applicate.[2][3]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b What is basic research? (PDF), su nsf.gov.
  2. ^ On the differences between the Engineering and Scientific Methods, su ijee.ie.
  3. ^ Martin R. Fischer e Götz Fabry, Thinking and acting scientifically: Indispensable basis of medical education, in GMS Zeitschrift für Medizinische Ausbildung, vol. 31, nº 2, 15 maggio 2014, DOI:10.3205/zma000916. URL consultato il 27 novembre 2018.