Schetba rufa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Vanga rossiccio
Rufous Vanga.jpg
Maschio (in primo piano) e femmina di Schetba rufa
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Superclasse Tetrapoda
Classe Aves
Sottoclasse Neornithes
Superordine Neognathae
Ordine Passeriformes
Sottordine Oscines
Infraordine Corvida
Famiglia Vangidae
Sottofamiglia Vanginae
Genere Schetba
Lesson, 1831
Specie S. rufa
Nomenclatura binomiale
Schetba rufa
(Linnaeus, 1766)

Il vanga rossiccio (Schetba rufa (Linnaeus, 1766) è un uccello della famiglia Vangidae, endemico del Madagascar. È l'unica specie nota del genere Schetba.[2]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

È un passeriforme di media taglia, che raggiunge i 20 cm di lunghezza e i 30–44 g di peso, dotato di un becco robusto.[3] Il piumaggio delle parti superiori e della coda è bruno-rossastro, quello delle parti inferiori biancastro. Presenta una corona nera con riflessi bluastri, che nel maschio si estende alla nuca, alla gola e alla parte superiore del torace; nei giovani maschi immaturi la gola è biancastra con macchie nerastre.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Alimentazione[modifica | modifica wikitesto]

Si nutre prevalentemente di invertebrati, tra cui vermi, coleotteri, blatte e altri insetti, ma anche di piccoli vertebrati (rettili, rane e piccoli roditori).[3]

Riproduzione[modifica | modifica wikitesto]

La specie vive in gruppi di due-quattro esemplari che esibiscono uno stile di riproduzione cooperativa: il gruppo è tipicamente composto da una femmina adulta, un maschio adulto e uno o due maschi sessualmente immaturi; tutti i membri del gruppo cooperano nella difesa del territorio; gli immaturi non prendono parte all'accoppiamento ma si limitano a contribuire all'allevamento della prole e alla difesa del nido.[4][5]

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

È ampiamente diffuso in quasi tutto il Madagascar, con l'eccezione delle regioni aride meridionali.[1]

Lo si può osservare sia nella foresta pluviale che nella foresta decidua secca.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Sono note due sottospecie:[2]

  • Schetba rufa rufa (Linnaeus, 1766) - diffusa nella parte settentrionale e orientale dell'isola
  • Schetba rufa occidentalis Delacour, 1931 - diffusa sul versante occidentale

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) BirdLife International 2012, Schetba rufa, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2018.2, IUCN, 2018. URL consultato il 5 gennaio 2015.
  2. ^ a b (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Vangidae, in IOC World Bird Names (ver 9.1), International Ornithologists’ Union, 2019. URL consultato il 5 gennaio 2015.
  3. ^ a b (EN) Yamagishi S. & Nakamura M., Rufous Vanga (Schetba rufa), in Handbook of the Birds of the World Alive, Lynx Edicions, Barcelona, 2009. URL consultato il 7 gennaio 2015.
  4. ^ Yamagishi S., Urano E., Eguchi K., Group composition and contributions to breeding by Rufous Vangas Schetba rufa in Madagascar, in Ibis, vol. 137, nº 2, 1995, pp. 157–161.
  5. ^ Yamagishi S., Asai S., Eguchi K. and Wada M., Spotted-throat individuals of the Rufous Vanga Schetba rufa are yearling males and presumably sterile (PDF), in Ornithol. Sci., vol. 1, 2002, pp. 95–99 (archiviato dall'url originale il 7 gennaio 2015).

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Morris P. & Hawkins F., Birds of Madagascar: A Photographic Guide, Mountfield, UK, Pica Press, 1998, p.316, ISBN 1-873403-45-3.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Schetba rufa, in Avibase - il database degli uccelli nel mondo, Bird Studies Canada.