Scheda audio professionale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Una scheda audio professionale ha caratteristiche di norma superiori rispetto ad una di fascia economica, soprattutto per quanto concerne la qualità dei propri convertitori A/D per la registrazione e D/A per la riproduzione, nonché per la presenza di maggiori possibilità di connessione con apparecchiatura audio di vario tipo.

Possibilità di connessione[modifica | modifica wikitesto]

Input analogici: con Connettore XLR (ingresso munito di preamplificatore microfonico); con connettore Jack da 1/4" bilanciato o sbilanciato (per segnali livello linea o ad alta impedenza per chitarre o bassi elettrici); con Connettore RCA (per segnali a livello linea). Input digitali: SP/DIF con connettore Connettore RCA o ottico TOSLINK; AES/EBU con Connettore XLR; ADAT con connettore ottico TOSLINK. Output analogici: con Connettore XLR, connettore Jack e Connettore RCA a livello di linea. Output digitali:SP/DIF con connettore Connettore RCA o ottico TOSLINK; AES/EBU con Connettore XLR; ADAT con connettore ottico TOSLINK. Altre connessioni: MIDI in/out; Word clock in/out

Drivers[modifica | modifica wikitesto]

Consentono anche di utilizzare driver appositamente studiati per diminuire la latenza di esecuzione o di registrazione con i Driver Asio. Le GSIF per interfacciare programmi che utilizzano le tecnologie sviluppate da Tascam ad esempio per software Gigasampler e Gigastudio

Dati Tecnici[modifica | modifica wikitesto]

Molto importanti da osservare sono i dati tecnici:

Rapporto segnale/rumore; frequenza di campionamento misurata in kHz (dove 44,100 kHz è la frequenza utilizzata per la riproduzione del CD); tempo di latenza misurata in ms (millisecondi)

Informatica Portale Informatica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di informatica