Scelta della nazione organizzatrice della fase finale del campionato mondiale di calcio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Candidati

Logo della FIFA
Mappa delle nazioni che hanno ospitato almeno un'edizione del mondiale tra il 1930 e il 2018. In verde scuro i paesi che hanno ospitato due volte il torneo, in verde medio quelli che lo hanno ospitato una volta, in verde chiaro il Qatar, che ospiterà l'edizione del 2022.

1leftarrow blue.svgVoce principale: Campionato mondiale di calcio.

Dal 1928 la FIFA, per assegnare l'organizzazione del Campionato mondiale di calcio, ha dovuto verificare dettaglio per dettaglio le candidature delle varie nazioni interessate a ospitare l'evento. Finora la Coppa del Mondo si è disputata in quattro continenti diversi (Europa, Asia, Sud America e Nord America) e nel 2010 si è tenuta per la prima volta in Africa.

Lista sedi[modifica | modifica wikitesto]

Anno Sede Continente Vincitore
1930 Uruguay Uruguay Sud America Uruguay Uruguay
1934 Italia Italia Europa Italia Italia
1938 Francia Francia Europa Italia Italia
1942 Annullato a causa della Seconda Guerra Mondiale
1946 Annullato a causa della Seconda Guerra Mondiale
1950 Brasile Brasile Sud America Uruguay Uruguay
1954 Svizzera Svizzera Europa bandiera Germania Ovest
1958 Svezia Svezia Europa Brasile Brasile
1962 Cile Cile Sud America Brasile Brasile
1966 Inghilterra Inghilterra Europa Inghilterra Inghilterra
1970 Messico Messico Nord America Brasile Brasile
1974 bandiera Germania Ovest Europa bandiera Germania Ovest
1978 Argentina Argentina Sud America Argentina Argentina
1982 Spagna Spagna Europa Italia Italia
1986 Messico Messico Nord America Argentina Argentina
1990 Italia Italia Europa bandiera Germania Ovest
1994 Stati Uniti Stati Uniti Nord America Brasile Brasile
1998 Francia Francia Europa Francia Francia
2002 Corea del Sud Corea del Sud / Giappone Giappone Asia Brasile Brasile
2006 Germania Germania Europa Italia Italia
2010 Sudafrica Sudafrica Africa Spagna Spagna
2014 Brasile Brasile Sud America Germania Germania
2018 Russia Russia Europa Francia Francia
2022 Qatar Qatar Asia
2026 Canada Canada/Messico Messico/Stati Uniti Stati Uniti Nord America
2030 TBA TBA

Campionato mondiale di calcio 1930[modifica | modifica wikitesto]

Candidati

Prima del Congresso in cui sarebbe stata presa la decisione, una serie di ritiri portarono alla scelta forzata dell'Uruguay. Paesi Bassi e Ungheria rinunciarono per motivi economici, poi fu la Spagna a rinunciare appoggiando la candidatura italiana. In seguito però anche l'Italia si ritirò dalla corsa per via del poco tempo a disposizione per organizzare il torneo. Il Congresso FIFA riunito a Barcellona il 18 maggio 1929 assegnò il torneo all'Uruguay senza che ci fu una votazione.

Esito (Barcellona, 18 marzo 1929)

Campionato mondiale di calcio 1934[modifica | modifica wikitesto]

Candidati

La Svezia si ritirò dalla corsa prima del voto, lasciando l'Italia come unica candidata. La decisione fu ratificata nel Congresso FIFA di Stoccolma e resa pubblica a Zurigo il 14 maggio 1932. La FIGC però accettò l'incarico con riserva, sciogliendola ufficialmente solo il 9 ottobre.

Esito (Zurigo, 14 maggio 1932)

Campionato mondiale di calcio 1938[modifica | modifica wikitesto]

Candidati

Per l'edizione 1938 si candidarono tre nazioni. La grande favorita della vigilia era l'Argentina, in quanto dopo un'edizione in Europa si riteneva preferibile organizzarne una in Sudamerica. Per la prima volta nessuna nazione si ritirò dalla corsa e fu necessario un voto. La scelta venne presa il 13 agosto 1936 nel Congresso FIFA di Berlino. erano previsti due turni di voto e alla fine del primo turno la candidata con meno voti sarebbe stata eliminata. Tuttavia la Francia prese più della metà dei voti già al primo turno, pertanto non fu necessaria la seconda votazione.

Esito (Berlino, 13 agosto 1936)

Campionato mondiale di calcio 1950 e Campionato mondiale di calcio 1954[modifica | modifica wikitesto]

La scelta per gli organizzatori del torneo del 1950 e del 1954 venne effettuata congiuntamente ad un giorno di distanza l'una dall'altra: il 26 e il 27 luglio 1946 a Lussemburgo. A seguito dei problemi dovuti alla seconda guerra mondiale (che avevano portato alla cancellazione della manifestazione nel 1942 e nel 1946]] l'Europa era in gran parte in rovina e nessuna nazione aveva le risorse necessarie per organizzare il torneo, schedulato per il 1949. Alla fine pervennero la candidatura brasiliana (originariamente candidata per il 1942) ma solo a condizione che il torneo si tenesse nel 1950 e non nel 1949. La FIFA accettò e rischedulò il torneo. Nello stesso congresso la Svizzera (paese rimasto neutrale durante la guerra) annunciò la propria candidatura per il 1954 e non essendoci altre candidate (e non apparendo possibile che ne sarebbero state presentate altre, vista la situazione internazionale), la FIFA assegnò direttamente anche il torneo del 1954.

Candidati 1950
Esito (Lussemburgo, 26 luglio 1946)
Candidiati 1954
Esito (Lussemburgo, 26 luglio 1946)

Campionato mondiale di calcio 1958[modifica | modifica wikitesto]

Candidati

Argentina, Cile, Messico e Svezia espressero interesse ad ospitare il torneo. I delegati svedesi riuscirono a convincere le altre nazioni a ritirarsi e la Svezia divenne candidata uncap, ricevendo l'assegnazione del torneo a Rio de Janeiro. il 23 giugno 1950

Esito (Rio de Janeiro, 23 giugno 1950)

Campionato mondiale di calcio 1962[modifica | modifica wikitesto]

Candidati
Esito (Lisbona, 10 giugno 1956)

Campionato mondiale di calcio 1966[modifica | modifica wikitesto]

Candidati
Esito (Roma, 22 agosto 1960)

Campionato mondiale di calcio 1970[modifica | modifica wikitesto]

Candidati
Esito (Tokyo, 8 ottobre 1964)

Campionato mondiale di calcio 1974, Campionato mondiale di calcio 1978 e Campionato mondiale di calcio 1982[modifica | modifica wikitesto]

Nel Congresso FIFA del 6 luglio 1966 furono assegnate ben tre edizioni del torneo. Per le edizioni europee del 1974 e 1982 le candidate erano Spagna e Germania Ovest, i due paesi raggiunsero l'accordo di ospitare un'edizione per ciascuno. I tedeschi scelsero quella del 74 e gli spagnoli quella dell'82. Per quanto riguarda la coppa del 1978 i candidati erano Argentina e Messico, le stesse due nazioni si erano affrontate per ospitare il torneo del 1970, con vittoria del Messico. Di conseguenza il Messico si ritirò dalla corsa lasciando l'Argentina come unica candidata.

Candidati 1974
Esito (Londra, 6 luglio 1966)
Candidati 1978
Esito (Londra, 6 luglio 1966)
Candidiati 1982
Esito (Londra, 6 luglio 1966)

Campionato mondiale di calcio 1986[modifica | modifica wikitesto]

Candidati
Esito (Stoccolma, 9 giugno 1974)
Seconda assegnazione

Successivamente, il 5 novembre 1982, la Colombia rinunciò all'organizzazione del torneo per problemi finanaziari interni e la FIFA decise di candidare tre nazioni del Nord America:

L'esito finale lo si ebbe a Zurigo il 20 maggio 1983 con i seguenti risultati:

Campionato mondiale di calcio 1990[modifica | modifica wikitesto]

Candidiati
Esito (Zurigo, 19 giugno 1984)

Campionato mondiale di calcio 1994[modifica | modifica wikitesto]

Candidati
Esito (Zurigo, 4 luglio 1988)

Campionato mondiale di calcio 1998[modifica | modifica wikitesto]

Candidati
Esito (Zurigo, 1º luglio 1992)

Campionato mondiale di calcio 2002[modifica | modifica wikitesto]

Candidiati
Esito (Zurigo, 31 maggio 1996)

Campionato mondiale di calcio 2006[modifica | modifica wikitesto]

Candidati
Esito (Zurigo, 7 luglio 2000)

Campionato mondiale di calcio 2010[modifica | modifica wikitesto]

Candidati

Esito (Zurigo, 15 maggio 2004)

Campionato mondiale di calcio 2014[modifica | modifica wikitesto]

Candidati

Esito (Zurigo, 30 ottobre 2007)

Campionato mondiale di calcio 2018[modifica | modifica wikitesto]

Candidati

Esito (Zurigo, 2 dicembre 2010)

Campionato mondiale di calcio 2022[modifica | modifica wikitesto]

Candidati

Esito (Zurigo, 2 dicembre 2010)

Campionato mondiale di calcio 2026[modifica | modifica wikitesto]

Candidati

Esito (Mosca, 13 giugno 2018)

Campionato mondiale di calcio 2030[modifica | modifica wikitesto]

Logo della candidatura congiunta di Argentina e Uruguay per l'edizione 2030.
Candidati

Campionato mondiale di calcio 2034[modifica | modifica wikitesto]

Candidati

Totale candidature sedi[modifica | modifica wikitesto]

In grassetto le sedi scelte

Nazioni Candidature Edizioni
Germania Germania 6 1938, 1962,[1] 1966,[1] 1974,[1] 1982,[1] 2006
Argentina Argentina 5 1938, 1962, 1970, 1978, 2030[2]
Inghilterra Inghilterra 1966, 1990, 2006, 2018, 2030[3]
Messico Messico 1970, 1978, 1986,[4] 2002, 2026[5]
Marocco Marocco 1994, 1998, 2006, 2010, 2026
Spagna Spagna 1930, 1966, 1974, 1982, 2018[6]
Brasile Brasile 4 1950, 1994, 2006, 2014
Stati Uniti Stati Uniti 1986, 1994, 2022, 2026[5]
Italia Italia 3 1930, 1934, 1990
Canada Canada 2 1986, 2026[5]
Cile Cile 1962, 2014
Colombia Colombia 1986,[4] 2014
Francia Francia 1938, 1998
Giappone Giappone 2002,[7] 2022
Paesi Bassi Paesi Bassi 1930, 2018[8]
Russia Russia 1990,[9] 2018
Sudafrica Sudafrica 2006, 2010
Corea del Sud Corea del Sud 2002,[7] 2022
Svizzera Svizzera 1954, 1998
Uruguay Uruguay 1930, 2030[2]
Australia Australia 1 2022
Belgio Belgio 2018[8]
Cina Cina 2034
Galles Galles 2030[3]
Egitto Egitto 2010
Grecia Grecia 1990
Ungheria Ungheria 1930
Indonesia Indonesia 2034[10]
Iran Iran 1990
Irlanda del Nord Irlanda del Nord 2030[3]
Libia Libia 2010[11]
Paraguay Paraguay 2030[2]
Portogallo Portogallo 2018[6]
Qatar Qatar 2022
Scozia Scozia 2030[3]
Svezia Svezia 1958
Thailandia Thailandia 2034[10]
Tunisia Tunisia 2010[11]
Zimbabwe Zimbabwe 2034

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Come Repubblica Federale di Germania
  2. ^ a b c Si candidano insieme Argentina, Paraguay e Uruguay
  3. ^ a b c d Si candidano insieme Galles, Inghilterra, Irlanda del Nord e Scozia
  4. ^ a b Originariamente era stata scelta la Colombia per ospitare la Coppa del Mondo 1986, ma subentrarono pesanti problemi economici. Alla seconda assegnazione fu scelto il Messico
  5. ^ a b c Si candidano insieme Canada, Messico e USA
  6. ^ a b Si candidano insieme Spagna e Portogallo
  7. ^ a b Si candidano insieme Giappone e Corea del Sud
  8. ^ a b Si candidano insieme Belgio e Olanda
  9. ^ Candidata come Unione Sovietica, dissolta in molti stati nel 1991
  10. ^ a b Si candidano insieme Indonesia e Thailandia
  11. ^ a b Si candidano insieme Libia e Tunisia

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio