Scary Movie

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando la serie cinematografica, vedi Scary Movie (serie di film).
Scary Movie
Skerimuvi.png
Una scena del film
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno2000
Durata88 min
Rapporto2.35:1
Generecomico
RegiaKeenen Ivory Wayans
SoggettoShawn Wayans, Marlon Wayans, Buddy Johnson, Phil Beauman, Jason Friedberg, Aaron Seltzer
SceneggiaturaShawn Wayans, Marlon Wayans, Buddy Johnson, Phil Beauman, Jason Friedberg, Aaron Seltzer
ProduttoreEric L. Gold
FotografiaFrancis Kenny
MontaggioMark HelfIrich
Effetti specialiBrian Jennings, Gary Paller
MusicheDavid Kitay
ScenografiaRobb Wilson King
CostumiDarryle Johnson
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Scary Movie è un film parodia del 2000, diretto da Keenen Ivory Wayans e interpretato da Shannon Elizabeth, Anna Faris e Regina Hall.

Il film, primo capitolo di una longeva e proficua saga, che trae spunto da importanti film horror e thriller, racconta le vicissitudini di alcuni amici che un anno dopo aver investito un uomo per sbaglio si ritrovano di fronte ad un pericoloso serial killer.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

« Senza paura, senza vergogna, senza cervello »

(Tagline del film)

Drew Decker, una procace studentessa e fotomodella rimasta sola in casa, riceve un'inquietante telefonata da un pazzo mascherato che comincia a minacciarla: la ragazza se lo ritrova davanti armato con un pugnale e spaventata comincia a correre in giardino, fino a quando non viene investita per errore da suo padre e finisce per essere uccisa dallo spietato assassino.

L'omicidio sarà solo il primo di una lunga serie, ma la polizia brancola nel buio, anche perché l'indagine è affidata al reparto meno efficiente di cui fa parte anche Doofy Gilmore, un agente mentalmente ritardato e palesemente infantile. Tre amiche (Buffy, Cindy e Brenda) sono convinte che l'assassino si nasconda tra loro e decidono di prevenire a loro modo altre possibili atrocità. Cindy pensa che gli omicidi possano essere collegati a un uomo che il gruppo di ragazze aveva ucciso per sbaglio un anno prima durante un incidente stradale con i loro rispettivi ragazzi (Greg, Bobby e Ray ) e di cui i sei non avevano fatto parola con nessuno, ma viene ritenuta paranoica dagli altri.

Nel frattempo Gail Hailstrom, giornalista d'assalto senza scrupoli, si occupa del caso aggiungendo confusione a confusione: i suoi tentativi di filmare un omicidio dal vivo dapprima intimoriscono ma successivamente aizzano il killer a una maggiore spietatezza.

Buffy partecipa ad un concorso di bellezza e proprio quando sta per esibirsi, vede l'assassino uccidere Greg e urla, ma nessuno le dà conto perché pensano che la ragazza stia solo recitando. Buffy, infatti, vince il concorso e crede che il tutto sia uno scherzo organizzato da Greg, ma nonostante ciò ne parla con gli amici.

Cindy viene aggredita in casa, ma alla fine riesce a salvarsi chiamando la polizia e costringendo l'assassino a mettersi in fuga. Poco dopo entra dalla finestra il suo fidanzato Bobby che ha in mano una maschera e un coltello, proprio come il killer e la ragazza crede che il responsabile degli omicidi sia proprio quest'ultimo, facendolo così arrestare. Cindy, sconvolta, viene ospitata da Buffy, che, nonostante tutto, continua a crederla paranoica.

Approfittando del fatto che il padre è fuori sede (per la precisione in Colombia a vendere cocaina) Cindy organizza una mega festa in casa sua mettendo in seria difficoltà lo psicopatico: se vuole ammazzare ancora, deve necessariamente recarsi nella sua abitazione palesandosi di fronte a tutta quella folla di studenti.

L'omicida è però più furbo del previsto: a poco a poco fa fuori tutti, tranne Bobby (che viene accoltellato dall'amico in fin di vita Ray). L'assassino però è riuscito ancora una volta a dileguarsi.

Nel frattempo Buffy, che rifiuta di recarsi alla festa e preferisce allenarsi, rimasta sola nello spogliatoio, viene sorpresa dal killer e dopo una lunga corsa mortale viene uccisa.

Altre vittime saranno prima Brenda, che verrà assassinata dagli spettatori di un cinema, visibilmente irritati dai suoi atteggiamenti maleducati durante la proiezione di un film e poi suo fratello, Shorty, ucciso, alla fine della tragica festa, da un colpo di pistola da parte di Bobby, diventato psicopatico.

Nelle fasi concitate delle indagini si scopre la clamorosa verità: l'assassino è Doofy, che fingeva di essere stupido, ma che in realtà faceva solo il doppio gioco. Ormai però è troppo tardi per arrestarlo: l'uomo infatti è scappato insieme a Gail Hailstrom, con cui si è da poco messo insieme. Cindy, disperata, comincia ad urlare per la strada e subito dopo viene investita da un'auto.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

DVD[modifica | modifica wikitesto]

1ª edizione[modifica | modifica wikitesto]

La 1ª edizione del DVD è uscita nel 2001 ed è stata distribuita dalla Hollywood Pictures e contiene:

  • Lingue in italiano, inglese
  • Sottotitoli in italiano, inglese, inglese per non udenti
  • 17 scene
  • Menù interattivi
  • Scene eliminate
  • Trailer Italiano
  • Contenuti per DVD - Rom
  • Dietro le quinte

2ª edizione[modifica | modifica wikitesto]

La 2ª edizione del DVD è uscita il 26 dicembre 2011 assieme a quella di Scream - Chi urla muore ed è distribuita dalla Eagle Pictures e contiene:

  • Lingue in italiano, inglese
  • Sottotitoli in italiano
  • 8 scene
  • Crediti

Sequel[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema