Scannello

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Tagli di carne bovina

Lo scannello[1] (anche noce o fesa) è un tipo di taglio di carne appartenente al quarto posteriore della coscia del bovino (si sviluppa intorno al femore per tutta la sua lunghezza e la rotula in posizione distale). Confina con il fianchetto, lo scamone e la sottofesa. Costituita da muscoli, è categorizzata come prima scelta, anche per la sua tenerezza[2] . A seconda delle regioni d'Italia, assume vari nomi: Boccia Grande a Torino, Pescetto a Genova, Noce a Milano e Verona, Bordone a Bologna, Soccoscio a Firenze, Tracoscio a Roma, pizzo a cannella o piccione a Napoli. Indicata in cucina nella preparazione di fettine impanate, pizzaiola e bourguignonne. Se ne ricava anche la bresaola[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Scannello, in Treccani.it – Vocabolario Treccani on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana.
  2. ^ La Noce (o scannello), su lamiavitatralacarne.it. URL consultato il 9 luglio 2018.
  3. ^ Rosa, su Alimentipedia: enciclopedia degli alimenti. URL consultato il 9 luglio 2018.
Cucina Portale Cucina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cucina