Scandola

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Scandola (disambigua).
Copertura in scandole di legno su un edificio in Giappone.
Copertura in scandole di legno sulla chiesa di San Vigilio a Rumo, in Trentino.

La scandola, anche definita scaglia, è costituita da un'assicella di legno utilizzata solitamente nelle aree alpine come copertura di tetti e tettoie.[1]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

La scandola si presenta come un'assicella sottile e di piccole dimensioni, solitamente di forma rettangolare allungata, in legno di varie essenze. Il suo uso principale è quello di copertura superiore dei tetti negli edifici di montagna come strutture tipiche, baite, tettoie e fienili. Il suo impiego è alternativo a quello della tegola in laterizio.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ scandola, su dizionari.repubblica.it. URL consultato il 2 agosto 2021.
  2. ^ scàndola, su treccani.it. URL consultato il 2 agosto 2021.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]