Sbalzo (meccanica)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Si definisce sbalzo, indicato anche in ambito anglosassone con s per snap o più usualmente con jounce, la derivata dello strappo rispetto al tempo ovvero la derivata di quarto ordine del vettore posizione rispetto al tempo.

\vec s=\frac {d \vec j} {dt}=\frac {d^2 \vec a} {dt^2}=\frac {d^3 \vec v} {dt^3}=\frac {d^4 \vec r} {dt^4}

La legge oraria per il moto con sbalzo costante (posto  t_0 = 0 ) è:

\vec s(t) = \vec s_0 + \vec v_0 t + \frac{1}{2}\vec a_0 t^2 + \frac{1}{6}\vec j_0 t^3 + \frac{1}{24}\vec s t^4


Non ci sono ancora nomine bene accettate per le derivate dello sbalzo. Le derivate di quinto e sesto ordine dello spazio in funzione del tempo vengono talvolta chiamate "Crackle" e "Pop", comunque questi termini non hanno guadagnato una comune accettazione.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Meccanica Portale Meccanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Meccanica