Say It Isn't So

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Say It Isn't So
Say It Isn't So.png
Screenshot tratto dal video del brano
Artista Bon Jovi
Tipo album Singolo
Pubblicazione 21 luglio 2000
Durata 3:33
Album di provenienza Crush
Genere Rock
Etichetta Island
Produttore Luke Ebbin, Jon Bon Jovi, Richie Sambora
Registrazione 1999
Formati CD, DualDisc, 7"
Certificazioni
Dischi d'oro Australia Australia[1]
(vendite: 35 000+)
Bon Jovi - cronologia
Singolo precedente
(2000)
Singolo successivo
(2000)

Say It Isn't So è una canzone dei Bon Jovi, scritta da Jon Bon Jovi e Billy Falcon. È stata estratta come secondo singolo dal settimo album in studio del gruppo, Crush, nel luglio del 2000. Ha raggiunto la posizione numero 10 nel Regno Unito, la numero 9 in Australia e la numero 23 in Italia.

Si distingue dagli altri brani dei Bon Jovi per essere l'unico in cui è presente un assolo di tastiere di David Bryan, anziché quello solito alla chitarra eseguito da Richie Sambora. Un esempio di ciò lo sia ha anche nelle esibizioni della canzone dal vivo, come in quella presente nel DVD The Crush Tour.

Video musicale[modifica | modifica wikitesto]

Il video musicale delle canzone vede la partecipazione di diversi personaggi del mondo dello spettacolo, come Claudia Schiffer, Arnold Schwarzenegger, Emilio Estevez e Matt LeBlanc, oltre che ovviamente gli stessi Bon Jovi mentre eseguono il brano. Il video è ambientato in degli studi cinematografici di Hollywood e, durante la sua durata, le scene si spostano in diversi set.

Il video è ispirato al film comico Mezzogiorno e mezzo di fuoco di Mel Brooks.[2]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Maxi singolo Pt. 1
  1. Say It Isn't So – 3:33 (Jon Bon Jovi, Billy Falcon)
  2. Ordinary People (Demo) – 4:07 (Bon Jovi, Richie Sambora, David Bryan)
  3. Welcome to the Good Times (Demo) – 4:16 (Bon Jovi)
  4. Livin' on a Prayer (Live) – 5:47 (Bon Jovi, Sambora, Desmond Child)
  5. Rome Worldwide Album Launch (Video)
  6. Bon Jovi Crush B Roll Footage (Video)
Maxi singolo Pt. 2
  1. Say It Isn't So – 3:33 (Bon Jovi, Falcon)
  2. Ain't No Cure For Love (Demo) – 4:47 (Bon Jovi, Sambora, Richard Supa)
  3. Stay (Demo) – 4:05 (Bon Jovi, Sambora)
  4. It's My Life (Live) – 4:16 (Bon Jovi, Sambora, Max Martin)
  5. Keep the Faith (Live Video) – 8:32 (Bon Jovi, Sambora, Child)
  6. Bon Jovi Crush B Roll Footage (Part 2) (Video)

Le tracce dal vivo sono state registrate al Wembley Stadium di Londra, Inghilterra, nel giugno del 1995.

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2000) Posizione
massima
Australia[3] 9
Austria[4] 22
Belgio (Fiandre)[5] 45
Belgio (Vallonia)[5] 4
Germania[6] 35
Irlanda[7] 16
Italia[8] 23
Paesi Bassi[9] 24
Regno Unito[10] 10
Spagna[11] 13
Svezia[12] 35
Svizzera[13] 58

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) ARIA Charts - Accreditations - 2000 Singles, ARIA Charts. URL consultato il 7 marzo 2011.
  2. ^ Bon Jovi nel nuovo video con la Schiffer e Schwarzenneger, Adnkronos, 23 agosto 2000. URL consultato il 2 giugno 2012.
  3. ^ (EN) Australian Charts – Bon Jovi – Say It Isn't So, australiancharts.com.
  4. ^ (DE) Austrian Charts – Bon Jovi – Say It Isn't So, austriancharts.at.
  5. ^ a b (NL) Ultratop Charts – Bon Jovi – Say It Isn't So, Ultratop.
  6. ^ (DE) German Charts – Bon Jovi – Say It Isn't So, offiziellecharts.de.
  7. ^ Chart Track: Week 35, 2000, Irish Singles Chart. URL consultato il 3 novembre 2012.
  8. ^ (EN) Italian Charts – Bon Jovi – Say It Isn't So, italiancharts.com.
  9. ^ (NL) Dutch Charts – Bon Jovi – Say It Isn't So, dutchcharts.nl.
  10. ^ (EN) Archive Chart: 2000-09-09, Official Charts Company. URL consultato il 3 novembre 2012.
  11. ^ Fernando Salaverri, Sólo éxitos: año a año, 1959–2002, 1ª ed., Spagna, Fundación Autor-SGAE, settembre 2005, ISBN 84-8048-639-2.
  12. ^ (EN) Swedish Charts – Bon Jovi – Say It Isn't So, swedischcharts.com.
  13. ^ (DE) Swiss Charts – Bon Jovi – Say It Isn't So, hitparade.ch.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock