Saxifraga oppositifolia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Saxifraga oppositifolia
Purpsaxifrage2.jpg
Saxifraga oppositifolia
Classificazione Cronquist
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Sottoregno Tracheobionta
Superdivisione Spermatophyta
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Sottoclasse Rosidae
Ordine Rosales
Famiglia Saxifragaceae
Genere Saxifraga
Specie S. oppositifolia
Classificazione APG
Ordine Saxifragales
Famiglia Saxifragaceae
Nomenclatura binomiale
Saxifraga oppositifolia
L., 1753
Saxifraga oppositifolia

Saxifraga oppositifolia L., 1753 è una pianta della famiglia delle Saxifragaceae. Come le altre piante del genere Saxifraga, è perenne.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Il tronco è alto da 1 a 5 cm ed ogni fusto porta un solo fiore color rosso. Le foglie sono distribuite lungo quattro file; sono cigliate al margine e portano da uno a tre pori a secrezione calcarea[1].

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

La S. oppositifolia è una pianta artico-alpina: si trova in Europa lungo tutto l'arco alpino, sui Pirenei, Carpazi, nel Massiccio Centrale e nei Sudeti, mentre è presente anche sulle alture del Nordamerica sopra i 1800 m e sotto i 3800 m, oltre che nel circolo polare Artico[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Paula Kohlhaupt, Piccola flora delle Alpi, Bolzano, Athesia, 1977, p. 48.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica