Saté

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Saté
Sate Ponorogo.jpg
Un piatto di saté cucinato secondo la tradizione di Ponorogo, Indonesia
Origini
Altri nomiSatay
Luogo d'origineIndonesia Indonesia
Dettagli
Categoriasecondo piatto
 

Con il nome di saté (in indonesiano; oppure satay in malese) si indica una pietanza di origine Indonesiana[1] e diffusa in Malaysia, Thailandia e altri paesi. Ne esistono decine di varietà e versioni, a seconda della zona, e si differenziano sia per il tipo di carne utilizzata, sia per la salsa che l'accompagna.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Si tratta di piccoli pezzi di pollo, manzo o altre carni brasati e infilzati in spiedini, solitamente accompagnati da cetrioli, riso, cipolle e da una delle varietà della famosa salsa saté, di cui la Sate Padang è forse la più nota in occidente.

Diffusione[modifica | modifica wikitesto]

Satay tailandese di pollo

A seguito della colonizzazione dell'Indonesia da parte dei Paesi Bassi, questo piatto si è diffuso anche nei Paesi Bassi dove è molto facile trovarlo in ristoranti e pub, solitamente insieme a delle patate fritte.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Sara Schonhardt, 40 Indonesian foods we can't live without (CNN), 25 febbraio 2016. URL consultato il 24 maggio 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Cucina Portale Cucina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cucina