Sartù di riso

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sartù di riso
Sartù di riso alla napoletana-3.jpg
Origini
Luogo d'origine Italia Italia
Regione Campania
Dettagli
Categoria primo piatto
 
Sartù una volta sformato

Il sartù di riso è un piatto tipico della cucina napoletana.

Si prepara con riso condito con ragù, piselli, funghi, fior di latte o provola, polpettine di carne, salsicce e, tradizionalmente, con fegatini di pollo. Il tutto viene infornato e quindi sformato prima di essere servito.

Si può presentare in sia nella versione al sugo, con ragù, che in bianco, senza[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Jeanne Caròla Francesconi, La cucina napoletana, 3ª edizione, Napoli, Fausto Fiorentino Editore, 1974 [1965], pp. 168-170.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]