Sardegna Semidano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Sardegna Semidano (disambigua).
Sardegna Semidano
Dettagli
StatoItalia Italia
Resa (uva/ettaro)130 q
Resa massima dell'uva70,0%
Titolo alcolometrico
naturale dell'uva
10,5%
Titolo alcolometrico
minimo del vino
11,0%
Estratto secco
netto minimo
15,0‰
Riconoscimento
TipoDOC
Istituito con
decreto del
28/08/1995  
Gazzetta Ufficiale del23/10/1995,
n 248
Vitigni con cui è consentito produrlo
[senza fonte]

Il Sardegna Semidano è un vino DOC la cui produzione è consentita nelle province di Cagliari, Nuoro, Oristano e Sassari.

Caratteristiche organolettiche[modifica | modifica wikitesto]

  • colore: giallo paglierino con riflessi tendenti al dorato
  • odore: profumo delicato di fruttato, caratteristico
  • sapore: morbido, sapido, fresco

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

Il Semidano è un vitigno diffuso nell'isola fin dal XVIII secolo.

Abbinamenti consigliati[modifica | modifica wikitesto]

Primi piatti regionali strutturati, secondi a base di pesce o carne bianca, anguilla, zuppe di pesce saporite, pecorino sardo e Fiore Sardo.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Provincia, stagione, volume in ettolitri

  • Cagliari (1995/96) 275,78
  • Cagliari (1996/97) 118,86
  • Oristano (1995/96) 588,49
  • Oristano (1996/97) 514,33
Alcolici Portale Alcolici: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di alcolici