Sara Canning

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sara Canning.jpg

Sara Canning (Gander, 14 luglio 1987) è un'attrice canadese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Primi anni[modifica | modifica wikitesto]

Sara Canning, nata a Gander, Terranova, Canada, è figlia di Wayne e Daphne Canning ed è stata cresciuta a Sherwood Park, vicino ad Edmonton, Alberta[1]. Da bambina e adolescente ha gareggiato in competizioni di pattinaggio di figura e ha iniziato ad interessarsi di teatro quando frequentava la F.R. Haythorne Junior High. Ha partecipato ad alcune performance teatrali mentre era al Bev Facey Community High School e ha recitato in alcuni spettacoli nel teatro Festival Place.

Il suo debutto teatrale da professionista è avvenuto all'età di diciotto anni al Citadel Theatre ad Edmonton nell'opera di George Orwell, 1984. Ha studiato arte alla University of Alberta e ha preso in considerazione la carriera di giornalista. All'età di diciannove anni ha abbandonato l'università e si è trasferita a Vancouver per affermarsi come attrice.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver trovato un agente, ha iniziato la sua carriera televisiva in serie e produzioni televisive a Vancouver. In quei tempi lavorava in un ristorante e doveva prendersi dei giorni di ferie per girare. Il suo primo ruolo è stato in "Paparazzi Princess: The Paris Hilton Story" nel 2008 in cui interpretava il ruolo di Nicky Hilton[2]. Nel 2009, è stata guest star in Smallville e Kyle XY e ha interpretato il ruolo di Anne Sluti, una diciassettenne rapita da un pazzo criminale interpretato da James Van Der Beek, nel film televisivo "Taken in Broad Daylight".

Interpreta il ruolo fisso di Jenna Sommers nella serie televisiva The Vampire Diaries nella prima e nella seconda stagione[3].

Ha recitato nel tredicesimo episodio, The Slice Girls, della settima stagione di Supernatural nel ruolo di Layla, amazzone che va a letto con Dean per cercare di rimanere incinta.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

La notte del 22 agosto 2009, Sara Canning, le colleghe Candice Accola, Kayla Ewell, Nina Dobrev, Krystal Vayda e il fotografo Tyler Shields furono arrestati su un ponte della Interstate 75, a Forsyth (Georgia), durante un servizio fotografico promozionale per The Vampire Diaries, dopo una segnalazione degli automobilisti disturbati dai flash, che lamentavano la presenza di alcune ragazze appese a cavallo del ponte. I sei furono portati all'ufficio dello sceriffo e accusati di condotta disordinata.[4]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ TV brimming with Canadians, su thestar.com. URL consultato il 02-02-11.
  2. ^ Acting Like A Hilton, su vfs.com. URL consultato il 02-02-11.
  3. ^ 'The Vampire Diaries': Sara Canning makes her own luck, su latimesblogs.latimes.com. URL consultato il 02-02-11.
  4. ^ (EN) Vampires Gone Wild! Vampire Diaries’ Stars Arrested For Flashing, in Radaronline.com, 11 settembre 2009. URL consultato l'8 maggio 2012 (archiviato dall'url originale il 21 august 2012).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN181764113 · LCCN (ENno2011134751 · GND (DE1067252479