Sapekhburto K'lubi Sioni Bolnisi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
S.K. Sioni Bolnisi
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Giallo e Nero.svg Giallo, nero
Dati societari
Città Bolnisi
Nazione Georgia Georgia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Georgia.svg GFF
Campionato Erovnuli Liga 2
Fondazione 1936
Presidente Georgia Zviad Kirkitadze
Allenatore Georgia Armaz Jeladze
Stadio Stadio Tamaz Stephania
(3 000 posti)
Sito web www.fcsionibolnisi.com
Palmarès
Titoli nazionali 1 campionato georgiano
Dati aggiornati al 27 febbraio 2020
Si invita a seguire il modello di voce

Il Sapekhburto K'lubi Sioni Bolnisi (in georgiano: საფეხბურთო კლუბი სიონი ბოლნისი?), meglio nota come Sioni Bolnisi è una società calcistica georgiana con sede nella città di Bolnisi. Milita nella Erovnuli Liga 2, la seconda divisione del campionato georgiano di calcio. Nella sua storia ha vinto un'edizione della Umaglesi Liga nella stagione 2005-2006.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il club venne fondato nel 1936[1]. Dopo aver trascorso molti anni nelle serie inferiori del campionato georgiano di calcio, nel 1995 vinse il suo girone di Pirveli Liga e venne promosso in Umaglesi Liga[2]. Nella stagione 1995-1996 esordì nella Umaglesi Liga e concludendo al nono posto il suo primo campionato. Nella stagione 2003-2004 il Sioni Bolnisi e il WIT Georgia arrivarono prime a pari merito al termine della seconda fase del campionato[3]. Lo spareggio venne vinto dal WIT per 2-0, ma la partita fu caratterizzata da violenti scontri tra le opposte tifoserie e in campo l'arbitro venne aggredito dal secondo allenatore del Sioni Bolnisi[3]. Gli episodi di violenza sugli spalti indussero la federazione georgiana e la UEFA ad escludere il Sioni dalla Coppa UEFA per l'edizione 2004-2005, a comminargli una multa pecuniaria, la disputa di dieci partite casalinghe a porte chiuse e ad una serie di squalifiche dei calciatori[3][4]. Nella stagione 2005-2006 il Sioni Bolnisi vinse il campionato per la prima volta distanziando di cinque punti lo stesso WIT Georgia[5]. Grazie a questo successo partecipò alla UEFA Champions League per l'edizione 2006-2007, dalla quale venne eliminata al secondo turno preliminare. Al termine della stagione 2013-2014 concluse al terzo posto, guadagnando l'accesso alla UEFA Europa League per l'edizione 2014-2015, senza riuscire andare oltre il primo turno preliminare. Nel 2016 nella stagione di transizione della Umaglesi Liga perse lo spareggio salvezza e venne retrocesso in Pirveli Liga per la prima volta.

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria del Sapekhburto K'lubi Sioni Bolnisi
  • 1936 - Fondazione del Futbol'nyj Klub Bolnisi.
  • ...
  • 1986 - Cambio di denominazione in Futbol'nyj Klub Madneuli Bolnisi.
  • ...

Turno preliminare in Coppa UEFA.
Secondo turno preliminare in Champions League.
Primo turno preliminare in Europa League.

Allenatori[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Allenatori del S.K. Sioni Bolnisi

Calciatori[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Calciatori del S.K. Sioni Bolnisi

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

2005-2006

Altri piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Secondo posto: 2003-2004
Terzo posto: 2013-2014
Finalista: 2002-2003, 2015-2016
Semifinalista: 2005-2006, 2006-2007, 2012-2013
Finalista: 2006
Terzo posto: 2017

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Partecipazione alle competizioni UEFA[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Torneo Turno Club Andata Ritorno Totale
2003-2004 Coppa UEFA Turno preliminare Slovacchia Matador Púchov 0-3 0-3 0-6
2006-2007 UEFA Champions League Primo turno preliminare Azerbaigian Baku 2-0 0-1 2-1
Secondo turno preliminare Bulgaria Levski Sofia 0-2 0-2 0-4
2014-2015 UEFA Europa League Primo turno preliminare Albania Flamurtari Valona 2-3 2-1 4-4 (gfc)

Organico[modifica | modifica wikitesto]

Rosa 2020[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornata al 9 gennaio 2020.

N. Ruolo Giocatore
2 Georgia D Roman Chachua
3 Georgia D Gulverd Tomashvili
4 Georgia D Lasha Ugrekhelidze
5 Georgia D Archil Tvildiani
7 Georgia C Tornike Tarkhnishvili
8 Georgia C Levan Khmaladze
9 Georgia A Sandro Shinjikashvili
10 Georgia A Jaba Ugulava
11 Georgia A Kakha Kakhabrishvili
12 Georgia P Levan Isiani
14 Georgia D Aleksandre Saganelidze
17 Georgia D Givi Khetsuriani
N. Ruolo Giocatore
18 Georgia A Dimitri Tatanashvili
20 Georgia C David Targamadze
21 Georgia C Giorgi Khvadagiani
23 Georgia C Rati Tsatskrialashvili
25 Georgia D Zurab Japiashvili
26 Georgia D Nikoloz Apakidze
27 Georgia D Anzor Sukhiashvili
30 Georgia P Oto Goshadze
31 Georgia C Giorgi Ivanishvili
33 Georgia P Tornike Ortoidze
Georgia A Lasha Managadze
Georgia C Ilia Sabiashvili

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ FootballFacts.
  2. ^ (EN) Georgia 1994/95, su rsssf.com, 13 aprile 2003. URL consultato il 30 dicembre 2016.
  3. ^ a b c (EN) Georgia 2003/04, su rsssf.com, 10 luglio 2004. URL consultato il 30 dicembre 2016.
  4. ^ (EN) UEFA Cup ban for Georgian club Sioni, su soccernet.espn.go.com, 1º giugno 2004. URL consultato il 30 dicembre 2016.
  5. ^ (EN) Georgia 2005/06, su rsssf.com, 31 ottobre 2006. URL consultato il 30 dicembre 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio