Santuario di Pandion

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
santuario di Pandion
AcropolisatathensSitePlan.png
Pianta dell'Acropoli di Atene: il numero 14 è il santuario di Pandion.
CiviltàAntica Grecia
Utilizzosantuario
Epoca430 a.C. (ricostruzione)
Localizzazione
StatoGrecia Grecia
PeriferiaAtene
Dimensioni
Superficie700 
Amministrazione
PatrimonioAcropoli di Atene
Mappa di localizzazione

Coordinate: 37°58′17.04″N 23°43′40.8″E / 37.9714°N 23.728°E37.9714; 23.728

Il santuario di Pandion o Pandione era un recinto sacro posto al termine della via sacra dell'Acropoli di Atene, appena a sud-est del muro costruito da Cimone (471 a.C.). Era un heroon (luogo sacro dell'eroe) dedicato a Pandione, leggendario re di Atene, e alle feste che si tenevano in suo onore. Il primo santuario risale probabilmente al primo periodo classico, ma fu sostituito da uno nuovo intorno al 430 a.C.

Si trattava di un recinto rettangolare a cielo aperto, di 40 m x 17,5 m, separato in due parti da un muro: il santuario propriamente detto a ovest e ad est l'ergastérion o officina, probabilmente utilizzato da diversi artigiani che lavorano nell'Acropoli. Era raggiungibile attraverso un ingresso a propylon situato sul lato ovest e vi si innalzava una statua dell'eroe ateniese. Le fondazioni della costruzione furono rinvenute durante gli scavi per la costruzione del Museo dell'Acropoli (1865-1874), un edificio costruito nella parte orientale dell'Acropoli, chiuso nel 2007 per ricollocare la sua collezione all'interno della nuova sede ai piedi dell'Acropoli, inaugurata nel 2009.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Brouskari, Maria; The Monuments of the Acropolis, Athens: Archaeological Receipts Fund, 2001
  • Hill, Ida Thallon; The Ancient City of Athens – Its Topography and Monuments, London: Methuen & Co. Ltd., 1953
  • Hurwit, Jeffrey M.; The Acropolis in the Age of Pericles, Cambridge: Cambridge University Press, 2004
  • Sakoulas, Thomas, Ancient Greece.org

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]