Santi patroni della città di Venezia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La città di Venezia ha avuto nel corso del tempo più santi che ne sono stati considerati patroni.

La storia[modifica | modifica wikitesto]

La città di Venezia aveva anticamente come patrono principale San Teodoro di Amasea, poi assunse nell'anno 828 San Marco Evangelista. Alcune epidemie nei secoli successivi portarono i Veneziani ad invocare particolari santi che furono più tardi riconosciuti quali patroni della città, in ricordo della loro intercessione presso Dio: è quello che la chiesa chiama Comunione dei Santi. Nel '600 la Repubblica di Venezia intraprese diverse guerre ed esortò i cittadini ad invocare quali protettori celesti della città nuovi santi: così si ebbe una nuova ondata di dichiarazioni di nuovi santi patroni. Infine nel XVIII secolo il Patriarcato di Venezia proclamò patroni nuovi santi: con queste ultime dichiarazioni si arriva fino ad oggi a ben 25 santi (Napoli che ne conta addirittura 52).

I patroni principali[modifica | modifica wikitesto]

I santi di antica tradizione o originari del territorio di Venezia[modifica | modifica wikitesto]

I santi dichiarati patroni per l'intercessione durante epidemie e calamità[modifica | modifica wikitesto]

I santi dichiarati patroni per la venerazione ottenuta dalla pietà popolare[modifica | modifica wikitesto]

I santi venerati come patroni per le guerre[modifica | modifica wikitesto]

Questi santi sono considerati intercessori presso Dio che ottennero di far trionfare in guerra i Veneziani nel giorno della loro memoria, che fu poi dichiarato festivo:

I santi dichiarati patroni nel 1787 dalla Santa Sede durante l'operazione di riduzione delle feste di precetto[modifica | modifica wikitesto]

Santa Lucia[modifica | modifica wikitesto]

Santa Lucia è la patrona osservatrice.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Don Antonio Niero, "I santi patroni" in "Il culto dei Santi a Venezia", Venezia, Studium Cattolico Veneziano, 1968

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Venezia Portale Venezia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Venezia