Santa Monica in trono con le suore agostiniane

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Santa Monica in trono con le suore agostiniane
Andrea del Verrocchio - Saint Monica - WGA24998.jpg
AutoreFrancesco Botticini
Dataante 1471
Tecnicasconosciuto
UbicazioneBasilica di Santo Spirito, cappella Bini, Firenze

Santa Monica in trono con le suore agostiniane è un dipinto a tempera su tavola di Francesco Botticini, databile a prima del 1471 e conservato nella basilica di Santo Spirito a Firenze, nella cappella Bini.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Furono Crowe e Cavalcaselle (1896) a riferire la tavola per la prima volta al Botticini, attribuzione per lo più accettata da tutta la critica successiva, con l'eccezione di Roberto Longhi che l'assegnò al Maestro di Pratovecchio.

Per la datazione Berenson propose il 1483 (data accettata anche dal Paatz), ma Busignani scoprì che nel 1471 essa era già ricordata nelle memorie di padre Arrighi, quindi sicuramente anteriore a tale data. In tale manoscritto la si ricorda come sopravvissuta all'incendio della basilica, trovandosi al riparo in una veccchia cappella.

Padoa ha poi confermato sia la datazione che l'attribuzione al Botticini.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Santa Monaca (ma per alcuni santa Scolastica), è seduta su un trono attorniata dalle suore del suo Ordine e da due novizie. La scena ha alcuni stilemi desunti da Piero del Pollaiolo, come il trono che ricorda quelli delle Virtù per il Tribunale della Mercanzia.

Nella predella vi sono raffigurate le seguenti scene: Matrimonio di santa Monica, Santa Monica che prega per la conversione del figlio, Partenza di Agostino per Roma, Monica conversando con il figlio a Ostia ha la visione del Redentore e Funerali della Santa.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Pittura Portale Pittura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Pittura