Giovanna Antida Thouret

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Santa Giovanna Antida Thouret)
Santa Giovanna Antida Thouret
Jeanne-Antide Thouret.jpg

Vergine

Nascita 27 novembre 1765
Morte 24 agosto 1826
Venerata da Chiesa cattolica
Beatificazione 23 maggio 1926
Canonizzazione 14 gennaio 1934
Santuario principale Chiesa di Santa Maria Regina Coeli
Ricorrenza 24 agosto
Attributi giglio

Giovanna Antida Thouret (Sancey-le-Long, 27 novembre 1765Napoli, 24 agosto 1826) è stata una religiosa francese, fondatrice della congregazione delle Suore della Carità: nel 1934 è stata proclamata santa da papa Pio XI.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Colpita dalla perdita della madre, nel 1787 decise di entrare tra le Figlie della Carità di San Vincenzo de' Paoli a Parigi, ma dovette abbandonare la congregazione nel 1789, a causa dello scoppio della Rivoluzione francese.

Dopo un breve esilio in Svizzera e Germania, nel 1797 fece il suo ritorno in patria e si stabilì a Besançon, dove aprì una scuola per fanciulle povere. L'11 aprile del 1799 diede vita ad una nuova congregazione, detta delle Suore della Carità, che, anche grazie all'appoggio di Letizia Ramolino, madre di Napoleone I, si diffuse rapidamente in Francia, Svizzera, Savoia e a Napoli.

Nel 1819 il suo istituto ottenne anche l'approvazione di papa Pio VII, che concesse ai conventi di Suore della Carità l'esenzione dalla giurisdizione vescovile: entrata in conflitto proprio su questo punto con l'arcivescovo di Besançon Gabriel Cortois de Pressigny, di tendenze gallicane, la Thouret si ritirò a Napoli, presso l'ex monastero di Regina Coeli, dove si spense nel 1826.

La sua salma è oggi esposta al pubblico presso la Chiesa di Santa Maria Regina Coeli, a Napoli.

Il culto[modifica | modifica wikitesto]

Il 9 luglio 1922 la Santa Sede, decretatane l'eroicità delle virtù, le attribuì il titolo di venerabile: venne proclamata beata il 23 maggio del 1926 da papa Pio XI, che la canonizzò il 14 gennaio del 1934.

Il Martirologio Romano fissa per la memoria liturgica di santa Giovanna Antida Thouret la data del 24 agosto.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Bernard Paul, La bienheureuse Jeanne-Anthide Thouret, fondatrice de la congrégation des Soeurs de la Charité de Besançon et de Naples, 1926.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN9855708 · ISNI (EN0000 0000 6150 6188 · LCCN (ENn84128595 · GND (DE119300532 · BNF (FRcb119607330 (data)