Santa Croce sull'Arno

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Santa Croce sull'Arno
comune
Santa Croce sull'Arno – Stemma Santa Croce sull'Arno – Bandiera
Piazza Giacomo Matteotti
Piazza Giacomo Matteotti
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Coat of arms of Tuscany.svg Toscana
Provincia Provincia di Pisa-Stemma.png Pisa
Amministrazione
Sindaco Giulia Deidda (Partito Democratico) dal 25/05/2014
Territorio
Coordinate 43°43′12.72″N 10°46′21.72″E / 43.7202°N 10.7727°E43.7202; 10.7727 (Santa Croce sull'Arno)Coordinate: 43°43′12.72″N 10°46′21.72″E / 43.7202°N 10.7727°E43.7202; 10.7727 (Santa Croce sull'Arno)
Altitudine 18 m s.l.m.
Superficie 16,79 km²
Abitanti 14 528[2] (31-12-2014)
Densità 865,28 ab./km²
Frazioni Staffoli[1]
Comuni confinanti Castelfranco di Sotto, Fucecchio (FI), San Miniato
Altre informazioni
Cod. postale 56029
Prefisso 0571
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 050033
Cod. catastale I177
Targa PI
Cl. sismica zona 3s (sismicità bassa)
Cl. climatica zona D, 1 866 GG[3]
Nome abitanti santacrocesi
Patrono beata Cristiana da Santa Croce
Giorno festivo 4 gennaio
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Santa Croce sull'Arno
Santa Croce sull'Arno
Posizione del comune di Santa Croce sull'Arno all'interno della provincia di Pisa
Posizione del comune di Santa Croce sull'Arno all'interno della provincia di Pisa
Sito istituzionale

Santa Croce sull'Arno è un comune di 14 528 abitanti[2] della provincia di Pisa in Toscana.

Situato nel Valdarno inferiore, è un importante centro manifatturiero che fonda la propria economia sulla lavorazione ed esportazione di cuoio e pelle.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Santa Croce sull'Arno fonda le proprie origini nell'Alto Medioevo, non esistono documenti ufficiali dell'esistenza della cittadina fino al XIII secolo. In quegli anni la cittadina era un castello che rivaleggiava, specialmente per la gestione delle risorse agricole, con il vicino comune di Fucecchio. Nel 1330 dopo varie vicissitudini il comune passa sotto la giurisdizione di Firenze, da allora Santa Croce sull'Arno ne seguirà il destino fino al 1925, quando il comune verrà trasferito alla provincia di Pisa[4].

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Storia di Santa Croce sull'Arno.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Architetture religiose[modifica | modifica wikitesto]

Architetture civili[modifica | modifica wikitesto]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[5]

Etnie e minoranze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Secondo i dati ISTAT al 31 dicembre 2010 la popolazione straniera residente era di 2.912 persone. Le nazionalità maggiormente rappresentate in base alla loro percentuale sul totale della popolazione residente erano:

Albania Albania 973 6,78%

Senegal Senegal 695 4,84%

Marocco Marocco 368 2,56%

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Eventi[modifica | modifica wikitesto]

Tra i vari eventi ospitati all'interno del territorio comunale si ricordano in particolare:

  • Carnevale santacrocese, sfilata che si celebra dal 1928 dove si sfidano i vari gruppi carnevaleschi del paese.
  • Festa dell'amaretto santacrocese, intenta a celebrare il dolce tipico di Santa Croce sull'Arno, si svolge nella seconda settimana di dicembre. La sagra coinvolge tutti i fornai del paese, che si sfidano in una gara che ha in palio il cosiddetto "amaretto d'oro".
  • Festa "al Guerrini", festa tradizionale che si svolge in una domenica ricadente tra fine maggio ed inizio giugno, dove i cittadini si riuniscono al Parco della Villa di Poggio Adorno, dove si tengono spettacoli, musica e varie attività.

Persone legate a Santa Croce Sull'Arno[modifica | modifica wikitesto]

Geografia antropica[modifica | modifica wikitesto]

Frazioni[modifica | modifica wikitesto]

Secondo lo statuto comunale, l'unica frazione del comune è quella di Staffoli.[1]

Altre località minori del territorio sono quelle di Baldacci, Bocciardi, Carmignano, Casoni, Castellare, Cerri, Chimenti, Montefalcone, Pieraccioni, Sartini, Tramontano.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
2009 2014 Osvaldo Ciaponi lista civica Ciaponi Sindaco Sindaco
2014 in carica Giulia Deidda Partito Democratico (lista civica) Con Giulia Deidda Sindaco Sindaco

Sport[modifica | modifica wikitesto]

Pallavolo[modifica | modifica wikitesto]

La Lupi Pallavolo Santa Croce gioca nel campionato di pallavolo maschile B1. È stata l'ultima squadra toscana, per quando riguarda il volley maschile, presente in un campionato di serie A2 italiana maschile. A livello femminile fino al 2012 il Volley Donne Santa Croce è stato in serie A2 femminile sfiorando più volte la promozione in A1.

Nel 2011 il comune di Santa Croce ha ospitato per due giorni al PalaParenti la final four di pallavolo di A2 femminile, in cui la squadra Volleyball Santa Croce si classificò al quarto posto.

Calcio[modifica | modifica wikitesto]

Nel calcio la principale società cittadina è l'Unione Calcio Cuoiopelli, già militante fra i professionisti in Serie C2 fra il 1986 e il 1990. La società Cuoiopelli Cappiano Romaiano è stata impegnata nel campionato di calcio in Lega Pro Seconda Divisione dal 2003 al 2009 fino all'estromissione dal calcio professionistico, che l'ha costretta a ripartire dalla Prima categoria con lo storico nome di Cuoiopelli. Tale società milita attualmente in Eccellenza. Nell'anno 2012 ha rifondato anche il settore giovanile fino alla categoria Esordienti. Tutte le gare della Cuoiopelli si giocano allo Stadio Libero Masini. Dal suo settore giovanile sono usciti talenti come Cristiano Lucarelli, David Balleri, Massimiliano Allegri e Luciano Spalletti.

A livello dilettantistico di calcio sono presenti altre due società sportive di calcio: la Santacrocese, che milita in Prima categoria e l'Atletico Santacroce che milita in Seconda categoria. A livello giovanile dal 1964 è attiva la Primaveragori una società sportiva con oltre 150 atleti che partecipano ai campionati federali in 10 squadre. Dal 2009 fa parte della Juventus Academy.

Galleria fotografica[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Statuto comunale di Santa Croce sull'Arno, Art. 3.
  2. ^ a b Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2014.
  3. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF) in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Ente per le Nuove Tecnologie, l'Energia e l'Ambiente, 1 marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.
  4. ^ R.D.L. 15 novembre 1925, n. 2011, art. 2 s:R.D.L. 15 novembre 1925, n. 2011
  5. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Toscana Portale Toscana: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Toscana