Sankt Georgen bei Salzburg

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sankt Georgen bei Salzburg
comune
Sankt Georgen bei Salzburg – Stemma
Sankt Georgen bei Salzburg – Veduta
Localizzazione
Stato Austria Austria
Land Flag of Salzburg (state).svg Salisburghese
Distretto Salzburg-Umgebung
Amministrazione
Sindaco Franz Gangl (ÖVP)
Territorio
Coordinate 47°59′N 12°53′E / 47.983333°N 12.883333°E47.983333; 12.883333 (Sankt Georgen bei Salzburg)Coordinate: 47°59′N 12°53′E / 47.983333°N 12.883333°E47.983333; 12.883333 (Sankt Georgen bei Salzburg)
Altitudine 403 m s.l.m.
Superficie 24,64 km²
Abitanti 2 908 (2016)
Densità 118,02 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 5113
Prefisso 06272
Fuso orario UTC+1
Codice SA 5 03 29
Targa SL
Cartografia
Mappa di localizzazione: Austria
Sankt Georgen bei Salzburg
Sankt Georgen bei Salzburg
Sankt Georgen bei Salzburg – Mappa
Sito istituzionale

Sankt Georgen bei Salzburg è un comune austriaco di 2 908 abitanti nel distretto di Salzburg-Umgebung, nel Salisburghese.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il 19 luglio 1997 Sankt Georgen bei Salzburg è stato il primo comune dove Gunter Demnig ha costruito due pietre d'inciampo legali, per commemorare due testimoni di Geova assassinati dai nazionalsocialisti (Johann e Matthias Nobis)[senza fonte].

Sankt Georgen bei Salzburg è il paese natale di Andreas Maislinger, fondatore del Gedenkdienst (Servizio civile austriaco per la Memoria della deportazione e della Shoah).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN239082330
Austria Portale Austria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Austria