Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Sanjō Sanetomi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sanjō Sanetomi
Sanetomi Sanjo formal.jpg

Primo Ministro del Giappone
(ad interim)
Durata mandato 25 ottobre 1889 –
24 dicembre 1889
Monarca Meiji
Predecessore Kuroda Kiyotaka
Successore Yamagata Aritomo

Cancelliere del Giappone
Durata mandato 13 settembre 1871 –
22 dicembre 1885
Monarca Meiji
Predecessore Tokugawa Ienari
Successore Carica abolita

Dati generali
Partito politico Indipendente

Il principe Sanjō Sanetomi[1] (三条 実美?; Kyoto, 13 marzo 1837Tokyo, 28 febbraio 1891) è stato un politico giapponese, Daijō-daijin del Daijō-kan (Cancelliere).

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Appartenente ad una famiglia aristocratica ricoprì diversi incarichi di governo durante il governo Meiji. Tra i più importanti incarichi ricoperti fu a capo dell'udaijin e fu cancelliere (Daijō-daijin) del Daijō-kan per oltre un decennio. Abolito l'ufficio divenne il Lord del sigillo privato dell'imperatore.

Nel 1889 a causa delle dimissioni di Kuroda Kiyotaka l'imperatore assegno provvisoriamente il governo a Sanjō, che quindi ricoprì anche la carica di primo ministro ad interim per circa due mesi, quando fu nominato Yamagata Aritomo.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Gran Cordone dell'Ordine del Crisantemo - nastrino per uniforme ordinaria Gran Cordone dell'Ordine del Crisantemo
Gran Cordone dell'Ordine del Sol Levante - nastrino per uniforme ordinaria Gran Cordone dell'Ordine del Sol Levante

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Per i biografati giapponesi nati prima del Periodo Meiji si usano le convenzioni classiche dell'onomastica giapponese, secondo cui il cognome precede il nome. "Sanjō" è il cognome.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN16154089 · LCCN (ENn83213448