Sangiaccato del Montenegro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Sangiaccato del Montenegro
Sandžak Crne Gore
Informazioni generali
Capoluogo Cettigne
Dipendente da Impero ottomano Impero ottomano
Amministrazione
Forma amministrativa Sangiaccato
Evoluzione storica
Inizio 1514
Causa Istituzione
Fine 1528
Causa Scioglimento
Preceduto da Succeduto da
Coat of Arms of Crnojević dynasty.svg Principato di Zeta
Impero ottomano Sangiaccato di Scutari

Oggi parte di Montenegro Montenegro

Impero ottomano Sangiaccato di Scutari

Il sangiaccato del Montenegro[1] (in montenegrino e in serbo: Санџак Црне Горе?, traslitterato: Sandžak Crne Gore; in turco Karadağ Sancağı,[2] era una provincia (sangiaccato) dell'Impero ottomano situato nella penisola balcanica e corrispondente grosso modo all'attuale Montenegro. Fu creato nel 1513 dai confini dell'ex principato di Zeta, governato dai Crnojevići, che in precedenza era stato organizzato nel sangiaccato di Scutari nel 1499.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La maggior parte del principato di Zeta perse lo status di stato indipendente, diventando uno stato vassallo dell'Impero ottomano, fino a quando non fu aggiunto all'unità amministrativa ottomana del sangiaccato di Scutari nel 1499. Nel 1514 questo territorio di distaccò dal sangiaccato di Scutari e venne stabilito come sangiaccato separato del Montenegro, sotto il governo di Skenderbeg Crnojević.[3]

Quando Skenderbeg Crnojević morì nel 1528, il sangiaccato del Montenegro fu unito al sangiaccato di Scutari, come unica unità amministrativa con un certo grado di autonomia.[4]  

Governatori[modifica | modifica wikitesto]

  • Skenderbeg Crnojevic (1514-1528)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Agostino Borromeo, Pierantonio Piatti e Hans Ernst Weidinger, Europa cristiana e Impero Ottomano: Momenti e Problematiche, Hollitzer Wissenschaftsverlag, 26 novembre 2020, p. 66, ISBN 978-3-99012-187-0. URL consultato il 5 ottobre 2021.
    «Inizialmente questo territorio fu unito al sangiaccato di Scutari, ma nel 1513 fu costituito come un sangiaccato autonomo»
  2. ^ Johann Georg Kohl, Reise nach Istrien, Dalmatien und Montenegro, Arnold, 1851, p. 334.

    «I turchi chiamano il Montenegro "Kara Dag", che significa anche "Montagna Nera" o "Foresta Nera".»

  3. ^ (SR) Vladimir Ćorović, Istorija Jugoslavije, Beograd, Narodno Delo, 1933.
    «Год. 1499. припојена је била Црна Гора скадарском санџакату. Али, год. 1514. одвојио је султан поново и поставио јој за управника, као санџак-бега, потурченог Станишу, односно Скендер-бега Црнојевића.»
  4. ^ (SR) Vladimir Ćorović, Istorija Jugoslavije, Beograd, Narodno Delo, 1933.
    «1528... Црна Гора је потом поново припојена скадарском санџакату и остала је са извесним ... правима његов саставни део...»